domenica 29 maggio 2016

Review Lezioni di seduzione di Chiara Venturelli

Ciao, avid readers! Questa sera sono tornata con la recensione di Lezioni di seduzione, un romance nato dalla penna di Chiara Venturelli e già famoso per la precedente pubblicazione sul sito efp. Questa storia mi aveva rapita, ho seguito la pubblicazione di ogni capitolo ed ero realmente ossessionata dalla storia di Jack e Liz. Negli anni ho riletto la storia più volte e ci sono scene e frasi che mi sono rimaste impresse. Per molto tempo mi sono chiesta come mai non fosse ancora tra i nostri scaffali e ora che il sogno dell'autrice e di noi lettrici si è avverato, posso parlarvi liberamente di questa storia che mi ha coinvolta fin dalle prime righe. Questa storia era la più amata sul sito, la prima in classifica, la più recensita e c'è un perché se ogni lettrice si è innamorata della penna dell'autrice.

Editore: Centauria
Genere: Romance, new adult

Iscriversi al corso di teatro è stato un errore. Ma vedersi assegnare il ruolo di Catherine, la protagonista, è una vera catastrofe per Elizabeth. Soprattutto perché la «star» maschile è Jack: bello, brillante, popolare. Tutto il contrario di lei, insomma, e come se non bastasse un vero stronzo. Tra i due volano subito le scintille, e la commedia romantica Lezioni di seduzione sembra un disastro annunciato.
Quando ci si mette di mezzo la magia del palcoscenico, però, chi può dire cosa succederà? Pian piano, mentre la dolce e maliziosa Catherine conquista il suo William, le cose tra Elizabeth e Jack cominciano a cambiare, la finzione e la realtà si intrecciano. Complici una visita in famiglia a dir poco pericolosa, un’amica determinata, un ex fidanzato insistente e almeno due scomodi triangoli sentimentali, i colpi di scena sul palco e fuori si susseguono in un crescendo di equivoci. Che porteranno l’eroe e l’eroina a interrogarsi sui propri veri sentimenti, fino alla sera di una prima all’insegna dell’«improvvisazione»…
Un romanzo dolce, trascinante e divertente che mette in scena, è il caso di dirlo, le domande più profonde di ogni relazione: chi siamo quando ci innamoriamo, e di chi ci innamoriamo veramente? Forse anche la passione è un palcoscenico, e gli uomini e le donne soltanto attori? E, soprattutto, cosa sarebbe un grande amore senza qualche colpo di scena?
Elizabeth ama il teatro finché è una spettatrice, seduta in platea a guardare l'opera, di certo non quando si ritrova a partecipare allo spettacolo e con la posizione di protagonista della timide e seducente Catherine, la quale prenderà lezioni di seduzioni dall'affascinante William, interpretato da Jack. Finzione e realtà fanno presto a confondersi, soprattutto se Jack e Liz si ritrovano a interpretare due personaggi che hanno molto in comune con loro. 
Liz deve superare la sua paura del palcoscenico, deve diventare l'attrice che non è mai stata per quello spettacolo così importante, e Jack sarà bravissimo a darle tutto il suo supporto e aiutarla a sciogliersi. Jack e Liz devono dare il massimo e l'interpretazione di uno dipende dall'altro, quindi creare l'alchimia giusta è un obbligo che anche il professore teatrale pazzo dà loro. 
Jack escogiterà molti modi per permettere a Liz di aprirsi alla sensuale Catherine, le lezioni di seduzione diventano una parte integrante dello spettacolo quanto dei loro incontri, ma la confusione di non riuscire più a distinguere i momenti in cui Jack recita o meno diventa motivo di grande caos emotivo in Liz. Un momento prima si ritrova a recitare le scene del copione con William, il secondo dopo ha davanti a sé Jack, ma quali sono i baci scenici e quali quelli reali? Quando Liz e Jack non sono Catherine e William? 
«Tu con chi credi di avere avuto a che fare in questi ultimi giorni? Con William?»«Non lo so!» urlaiQuesto sono io, dannazione!» alzò la voce a sua volta.[...]«Voglio solo che sia chiaro che...» bisbigliò, direttamente al mio orecchio. Trattenni il respiro. «Quando ti bacio... quando ti sfioro... quando ti tocco... sono io. E voglio te.»
Come se non bastasse Liz si ritrova a confrontarsi di nuovo con Daniel, il suo vecchio migliore amico ed il suo primo amore, colui che da più di un anno non sente e non vede più. Appena Liz rivede Daniel il suo mondo è ancora una volta capovolto, non basta il suo rapporto complicato con Jack, ora deve anche confrontarsi con il passato e decidere se riparare il rapporto d'amicizia con Daniel. Però è quello che vuole Daniel? O forse vuole di nuovo la sua Liz? 
Jack è un personaggio sfrontato, affascinante e sfuggente, è difficile capirlo perché c'è così tanto da scoprire in lui che un libro di certo non basta; non è il tipico bad boy, Jack non ha nulla a che vedere con i personaggi dei new adult a cui siamo abituati, lui è molto di più, ha quel qualcosa di così tenero e allo stesso tempo presuntuoso, una personalità dalle mille sfaccettature. Quello che sicuramente ho sempre amato di Jack è proprio il modo in cui si pone, soprattutto nei confronti di Liz, ciò che prova per lei e come lo dimostra, con regole tutte sue. E come sa dare soprannomi Jack gli altri personaggi cartacei se lo possono scordare, dimenticatevi i soliti amore e tesoro, per lui la definizione giusta per Liz è miciotta, e come si fa a non amare un personaggio del genere?!
Ci sono tanti di quei particolari di cui vorrei parlarvi che starei qui ore a scrivere questa recensione, ma penso sia giusto che voi vi godiate ogni attimo di questo meraviglioso libro senza nessuno spoiler. La storia ha quel mix di romanticismo, divertimento, problemi, originalità che spesso è difficile far combaciare in una storia unica, ma l'autrice è bravissima in questo e ci trasporta in un viaggio tra il teatro e la realtà, la recitazione e i rapporti personali mai semplici come nella finzione del palcoscenico. Lo stile è fresco, scorrevole, non ci sono particolari descrizioni degli ambienti, è tutto più concentrato su dialoghi ed emozioni dei personaggi e per questa storia è la scrittura perfetta, fa arrivare al lettore ogni sentimento di Jack e Liz. 
«Scegli me, dammi la possibilità di dimostrarti che ti amo, come non ho mai amato nessuno prima di te. Perché questo non è davvero l'epilogo ma il nostro inizio.»
L'epilogo ci lascia con un punto interrogativo, c'è ancora tantissimo di cui parlare su tutti i personaggi coinvolti in Lezioni di seduzione, quindi non mi resta che sperare presto in un seguito!
Avendo letto anche la versione precedente di Lezioni di seduzione posso dire che vi sono dei cambiamenti, la storia ha un'altra struttura, ma non per questo ha reso meno incredibile ripercorrere questo viaggio con dei personaggi che mi sono rimasti nel cuore. 
Se siete alla ricerca di un romance unico, originale, senza drammi e con un dispensatore unico di nome Jack, questo è il libro che fa per voi e non potete assolutamente evitare di inserirlo in WL. 
E voi cosa ne pensate, readers? Fatemi sapere!
Un abbraccio!


12 commenti:

  1. Ciao Jess, bellissima recensione!
    Ho notato questo libro qualche giorno fa, appena uscito su amazon e aspettavo di leggere una recensione per farmi un idea. Mi hai convinta, lo prendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency, grazie mille <3
      Aspetto un tuo parere visto che lo leggerai a breve =)

      Elimina
  2. Ciao Avid!
    Cavoli che recensione! Si vede proprio che il libro ti ha conquistato!
    Ho letto la tua bellissima recensione e l'ho subito messo in lista! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie mille, spero ti piacerà *-*

      Elimina
  3. uuuuuuhhh la grafica *^*
    wow questo libro! Da una parte mi ricorda vagamente Bad Romeo ma sono veramente curiosa da come lo hai descritto... lo voglio leggere sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Jessi *-*
      Sì, diciamo che potrebbe ricordare Bad Romeo dalla trama, ma alla fine sono diversi e ti consiglio vivamente questo, per me non c'è paragone tra i due =)

      Elimina
  4. No vabbè, già mi avevi convinta prima figurati adesso. La storia mi piace un sacco e sono tanto intrigata da Liz e Jack *-*
    Non seguo efp ma sono felice di scoprire nuovi talenti. Complimenti per la bellissima recensione, Jes ^-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Liz e Jack non te li dimenticherai <3
      Efp mi ha conquistata anni fa, ho scoperto autrici fantastiche e Chiara è una delle migliori!
      Grazie mille *-*

      Elimina
  5. Ciao Jess,
    non è la prima volta che citi questo romanzo. Non ho seguito nulla di questa autrice ma dalla trama e dalle tue parole sembra davvero bello quindi me lo segno subito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Te lo consiglio, è una storia d'amore che rimane impressa e sono sicura sia nelle tue corde =)

      Elimina
  6. Segno subito in lista! Sembra molto bello e interessante! :D

    RispondiElimina