mercoledì 9 dicembre 2015

Review Niente regole di Emma Chase

Buonasera, avid readers! Anche questa sera altra recensione del secondo libro della serie The legal briefs di Emma Chase, meglio conosciuta per la serie Tangled su Drew Evans. Questa volta è il turno dell'avvocato Jake e della famiglia di Chelsea al completo! 


Serie: The legal briefs
1. Amore illegale
2. Niente regole 
3. Appealed
Editore: Newton Compton 
Genere: Contemporary romance


A Washington la vita per un avvocato può essere davvero difficile. Lo sa bene Jake Becker che ha fama di essere un uomo freddo, insensibile e a tratti intimidatorio. Ma Jake si riconosce in questa descrizione e gli sta bene così. Sa che è necessario, soprattutto quando deve torchiare un testimone. Non ama le complicazioni. Per lui sono i fatti a contare, e al cliente chiede di raccontare quelli. Nient’altro. Non desidera diventare uno psicoterapeuta, né un principe azzurro. Finché, a complicare la sua vita, arrivano Chelsea McQuaid e i suoi sei nipoti orfani,. Chelsea è troppo dolce, troppo innocente, e bellissima: e questo non è affatto un bene per Jake. Lui cerca di rimanere professionale e distaccato, ma lei è tutt’altro. Ha bisogno di qualcuno che la aiuti, che la difenda. E Jake conosce bene il suo mestiere...

Ormai è abbastanza ovvio che ogni libro della Chase deve passare nelle mie mani, ha uno stile sempre frizzante e divertente. Questo libro non fa eccezione, la parte più comedy non manca grazie ad un gruppo di bimbi davvero straordinari. Ma andiamo per gradi! Nel precedente libro avevamo visto poco di Jake, ma quei piccoli stralci lo avevano delineato come un agguerrito avvocato, un uomo che si concedeva le sue avventure ma non si legava mai a nessuno. Nella sua storia le cose cambiano in fretta quando una donna si presenta nel suo ufficio e gli svela che dagli esami ha scoperto di avere la sifilide. La paura di aver contratto la malattia mette Jake in uno stato di ansia e capisce che deve cambiare stile di vita, soprattutto se non vuole rivivere quegli attimi di terrore in cui credeva di essere malato. I suoi amici e colleghi Brent, Stanton e Sofia gli consigliano la regola dei tre appuntamenti, ovvero un modo per conoscere meglio una persona prima di concedersi una notte di fuoco. Jake si mette d'impegno, ma ogni donna che conosce lo annoia, almeno finché un ragazzino non cerca di rubargli il portafoglio e si ritrova ad accompagnarlo a casa, però sulla soglia di casa non trova i genitori, bensì la zia tutrice di ben sei bambini. Non sto scherzando, davvero sono sei! Sei ragazzini compresi tra i sei mesi e i 14 anni, tutti con nomi che iniziano con la R e sono davvero fantastici. Grazie a loro e Jake ci saranno scene davvero comiche, anche perché Jake si affezionerà molto ai bambini e subentrerà nelle loro vite, ci sarà in ogni attimo importante e si prenderà cura di loro come un padre. Ma anche se questo diventa quasi scontato per Jake, il suo rapporto con Chelsea non lo è di certo, anzi il fatto di non aver mai pensato di impegnarsi seriamente gli mette paura per come sono evolute velocemente le cose con lei. 
Chelsea è una zia fantastica, si prende cura dei bimbi come se fossero suoi e ha messo da parte tutta la sua vita per loro, ma fondamentalmente è anche molto sola, nessuno la aiuta finché non subentra nella sua vita Jake. 
Il loro rapporto è fantastico, riescono subito a destreggiarsi nella vita familiare, ma se le paure rimangono non c'è modo di scacciarle senza fare qualche errore. 
Ho trovato fantastica la scelta dell'autrice di inserire ben sei bambini, sono stati il pezzo forte del libro, moltissime scene comiche, tante risate. 
Se amate la Chase quanto me, questo libro non vi deluderà. Nel caso non conosciate l'autrice, fateci un pensiero, anche se il suo linguaggio è molto esplicito (i suoi personaggi maschili non hanno di certo peli sulla lingua), trovo sempre le sue storie piacevoli, molto scorrevoli e divertenti. Il suo stile è caratterizzato proprio da elementi che in un libro soft apprezzo sempre. 
Voi cosa ne pensate? Apprezzate l'autrice e i suoi libri? 
Buona serata, readers! 

6 commenti:

  1. Adoro anche io i libri della Chase, sono sempre divertenti e scorrevoli, è un piacere leggerli soprattutto quando si ha voglia di qualcosa di divertente, leggero, un po' piccante...ho letto il primo volume della serie Amore illegale, questo sarà una delle mie prossime letture :) poi la tua recensione mi ha ispirata ancora di più, davvero carina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordissimo con te =D E grazie ^-^

      Elimina
  2. Risposte
    1. Mai dire mai, potresti perdere qualche scommessa xD

      Elimina
  3. Questo libro mi è piaciuto di più della storia di Stanton, ho adorato Jake e tutta la sua capacità di destreggiarsi tra bambini e lavoro. Mi è piaciuto tantissimo questo libro perchè la Chase è riuscita a mischiare situazioni comiche e situazioni vere e non è da poco.
    Anche se ammetto che alla fine Drew resterà sempre il mio preferito, questa storia l'ho apprezzata tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jake con i bimbi è stato pazzesco fin da subito e l'ho apprezzato ancora di più per questo! La Chase mi piace anche per questo, mi fa sempre divertire, ma concordo che Drew rimane il top! *-*

      Elimina