domenica 21 febbraio 2016

Review Ricordati di perdonare di Rachel Van Dyken

Buongiorno, avid readers! Ero indecisa se postare questa recensione o altre che ho in arretrato, ma alla fine dato che ho recensito il secondo mi sono detta che era giusto mettere anche questa, come una sorta di chiusura della serie e giudizio complessivo. 


Serie: Ruin
1. Ricordati di sognare
2.5 Fearless
3. Ricordati di perdonare 
Editore: Nord
Genere: New adult

Ho cercato di rifarmi una vita. Sono fuggita nel cuore della notte dall'altra parte del Paese, mi sono iscritta al college sotto falso nome. Per un po', ha funzionato. Sono diventata Lisa, l'allegra e vivace studentessa, sempre pronta a divertirsi. Eppure, ogni volta che qualcuno si avvicinava troppo a me, sentivo l'impulso di scappare di nuovo. Ogni volta che un ragazzo mi sfiorava, provavo solo una paura disperata. Perché non si può cambiare la propria anima. Non si può cancellare il passato. E gli errori che ho commesso mi tormentano come spiriti inquieti. Ma tutto è cambiato nell'istante in cui ho conosciuto Trevor. Lui è completamente diverso dagli uomini che ho conosciuto. È onesto, leale, buono. Ed è convinto che tutti meritino una seconda occasione. Vorrei potergli credere. Vorrei confidargli il mio segreto. Ma ho paura che così facendo trascinerei anche lui nel baratro…

Lisa l'abbiamo già incontrata nel precedente libro, abbiamo conosciuto alcuni lati di lei e come personaggio aveva ancora molti segreti da svelarci, quindi ecco che questo libro che chiude la serie è stato dedicato alla sua storia travagliata. 
Lisa si mostra come una ragazza sempre allegra, spensierata, però in realtà è in perenne fuga dal suo passato e dalla persona che era. Durante la sua adolescenza è stata segnata da un rapporto malata che l'ha portata a fare cose orribili di cui si pente ogni giorno. Negli ultimi tempi, dopo che il suo migliore amico è uscito allo scoperto rivelando al mondo la sua identità, Lisa è bersagliata da uno sconosciuto e non si sente più al sicuro. Nel nuovo corso che frequenta subentra un professore, Trevor, che sembra da subito prenderla in antipatia. In realtà Trevor è arrivato in quel college proprio perché ha bisogno di chiudere un cerchio, scoprire la verità su un fatto accaduto anni prima e mettere un pietra sopra al tormento che lo divora. Entrambi hanno dei segreti da svelarsi, segreti che possono stravolgere la loro vita e la loro relazione appena nata. 
In questa storia si mischia il romanticismo con il suspense, e mio parere la parte suspense non era propriamente adatta a questa serie, infatti l'ho trovata abbastanza prevedibile e non mi ha entusiasmata per nulla. Trevor è un personaggio che mi è piaciuto da una metà in poi, inizialmente non lo comprendevo per come pensava di voler risolvere il suo problema e di come sembrasse cieco di fronte alla realtà di parole nere su bianco che rivelavano le sofferenze che una persona aveva inflitto. Lisa non mi ha coinvolta nella sua storia, sebbene l'abbia compresa, mi pareva troppo ingenua in alcune cose e non l'ho capita fino in fondo. 
In generale l'autrice mi pare abbia voluto strafare troppo con la storia di Lisa, senza spiegarla nel modo più coinvolgente possibile per il lettore. In confronto ai primi due libri non mi è piaciuto particolarmente, non mi ha lasciato nulla a fine libro, e sebbene non sia una fan accanita della serie i primi due sono stati piacevoli, in particolare il primo. L'autrice ha uno stile scorrevole, non fa pesare le storie e amo moltissimo i messaggi che vuole trasmettere, adoro leggere i suoi ringraziamenti perché spiega sempre qualcosa in più sulla storia e su di lei, infatti mi dispiace dire che questo libro non mi ha lasciato nulla. Come serie è carina, tratta temi importanti e la consiglio a chi è appassionato del genere. Ogni libro tratta personaggi diversi, quindi potete anche decidere di leggere il primo (a mio parere il migliore dei tre) e fermarvi. 
Voi cosa ne pensate? Lo avete letto? Fatemi sapere!
Buona domenica, readers! 

8 commenti:

  1. Forse leggerò solo il primo e mi fermerò come hai detto tu. Grazie del consiglio :)

    RispondiElimina
  2. Ahi, non mi ha fatto una buona impressione questo libro - perlomeno, non dalle tue parole. Guarda, ultimamente sono veramente stufa di leggere storie "deludenti", scontate e dove gli autori cercano di strafare, facendo cadere i personaggi in un vortice di banalità e snervante ingenuità. Alla fine il mercato New Adult sta diventando sempre più competitivo, ma ci si imbatte troppo spesso in storie troppo simili che conducono sempre allo stesso punto... Almeno, questo è ciò che sto riscontrando ultimamente.

    Speriamo in tempi migliori xD magari sono solo sfortunata nelle scelte! ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, Jen, gli autori cercano troppo di mettere il drama dove non serve o quando non sono del tutto capaci di intrecciarlo in modo perfetto alla trama ç.ç
      Nei NA è molto frequente una delusione, ormai ne sono consapevole, sfortunatamente lol
      Siamo sfortunate insieme <3

      Elimina
  3. Ciao Jessica,
    questo libro lo leggerò quanto prima quindi non leggo niente per non rovinarmi la sorpresa e poi ripasso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Okay, Susy, aspetto una tua recensione =)

      Elimina
  4. L'autrice non mi ispira molto, quindi credo che passerò, almeno per il momento :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ci sono autrici più coinvolgenti xD

      Elimina