lunedì 22 febbraio 2016

Review La moglie del califfo di Renée Ahdieh

Buonasera, avid readers! Finalmente pubblico una recensione più che positiva di questo libro che mi ha rapita! Dopo tante letture abbastanza deludenti, ho visto la luce in fondo al tunnel! 

Serie: The wrath and the dawn
0.25 The month and the flame
0.5 The crown and the arrow
1. La moglie del califfo
2. The rose and the dagger
Editore: Newton Compton
Genere: Retellings, fantasy

Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona.
Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.

Per la prima volta mi trovo di fronte a un libro che mi riesce difficile da recensire, e non per i soliti motivi, cioè quando un libro non entusiasma o è davvero pessimo, questa volta non sono certa di poter rendere giustizia a questo libro. Ho letto qualche retellings, ma questo è l'unico che veramente promuovo a pieni voti e si classifica come il migliore mai letto. Partivo già con una buona base, amo Le mille e una notte quindi ero entusiasta di leggere La moglie del califfo
Tutti conosciamo Le mille e una notte, quindi la base di partenza della storia è proprio questa, sviluppata poi in modo del tutto diverso. Shahrzad si propone in sposa al califfo Khalid che ha la fama di uccidere tutte le sue spose la prima notte di nozze. L'intento di Shazi è fermare il temibile re e vendicare la morte della sua migliore amica. Fin dalla prima notte Shazi cerca di prolungare la sua vita con un racconto, arrivando all'alba e lasciando la storia del marinaio a metà in modo tale da indurre il marito in curiosità e farle vedere un'altra alba. Lo stratagemma funziona, Khalid rimane affascinato dai racconti di Shazi, ma è chiaro che non la tiene in vita solo per questo, il califfo è colpito da Shazi, dalla sua audacia e dal suo temperamento. Inoltre ci sono molti segreti da scoprire, Shazi vuole capire come mai le ragazze sono state uccise e perché Khalid non è l'uomo che si aspettava di conoscere. 
Shazi non deve temere di venir uccisa da suo marito, quanto da tutti gli altri che vivono al palazzo e sono a conoscenza di qualcosa che a molti è nascosta. 
Sia Shazi che Khalid mi sono piaciuti per vari motivi. Shazi è una giovane ragazza tenace, testarda e difficile da tenere a bada, non si ferma davanti a nulla e mette il cuore in tutto ciò che fa. Khalid me l'ero immaginata più burbero, invece il distacco che mostra verso gli altri dipende solo dalla mancanza di fiducia e dal tormento che lo divora, dai sensi di colpa che non gli danno tregue e gli levano il sonno. Solo Shazi è in grado di entrare nel cuore di Khalid e fargli provare qualcosa per la prima volta. 
Quando incontri la persona che ti fa sorridere come non hai mai sorriso prima, piangere come non hai mai pianto prima... non hai altra scelta che cadere.
Il loro rapporto non nasce con un colpo di fulmine, l'odio che Shazi cova è messo a tacere man mano che impara a conoscere Khalid, e la sua confusione aumenta perché non sa come far combaciare l'idea che aveva di lui e delle sue azioni con l'uomo che ha imparato ad amare. Ho trovato ogni loro momento carico di emozioni, soprattutto da una metà in poi del libro dove ogni piccolo evento mi ha fatto entrare in sintonia con il loro amore. 
Le persone si innamorano e disinnamorano al ritmo del sorgere e tramontare del sole. Come un bambino che adora il colore verde un giorno, solo per scoprire il giorno dopo che in realtà preferisce l'azzurro.
Ho letto tantissime frasi stupende, il modo in cui Khalid concepisce l'amore è diverso dal solito, o almeno è differente da come siamo abituati a leggere nei vari libri, per Khalid è qualcosa di più, qualcosa che va oltre la parole e arriva a cambiare la tua intera vita (se non si è ancora capito mi sono innamorata io del califfo, quindi Shazi fatti pure da parte :P). 

Voglio qualcuno che veda oltre la superficie... qualcuno che mi completi. Un mio eguale.

Già le prime pagine mi hanno tenuta incollata alla storia e arrivare alla fine è stato fin troppo facile, mi sono ritrovata a leggere le ultime righe con la bocca aperta e nella speranza di non ritrovarmi con un cliffhanger, e invece ecco che il cliffhanger c'è e io fremo dalla voglia di avere il secondo libro tra le mani. Ho amato ogni singolo istante di questo libro, ogni pagina letta l'ho trovata coinvolgente, ben scritta e i personaggi ben caratterizzati. 
Per me il libro è promosso, lo consiglio a tutti, e se amate i retellings La moglie del califfo è una vera chicca da non perdere. Insomma, se ancora non si è capito necessito del seguito al più presto e devo patire questa pena in vostra compagnia, quindi non lasciatemi sola e leggetelo, se ancora avevate qualche dubbio al riguardo spero di avervi trasmesso almeno un terzo di quel che ho sentito per questa storia. 
Che ne pensate? Lo leggerete? L'avete letto? Fatemi sapere!
Buona serata, readers! 

23 commenti:

  1. Bella recensione⌒.⌒ lo metto subito in wish list perché adoro i retelling e soprattutto le mille e una notte ♡.♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille <3 Allora sono certa ti piacerà!

      Elimina
  2. Ammetto che quando ho letto la trama nelle settimane scorse, ho storto il naso. Non mi convinceva per niente. Infatti adesso ero tentata di non leggere questo post, non per qualcosa contro il tuo post in particolare, ci mancherebbe. Sai che mi piace tantissimo il tuo blog e come apprezzo le tue recensioni. Ma perché proprio non è un genere che di solito fa per me, cioè, come trama, di solito non fa per me una così. Ma poi invece ho deciso di leggerla e forse mi sono incuriosita, anche grazie al tuo entusiasmo. Si vede che l'hai amato e apprezzato tantissimo e se uscirà l'edizione economica, forse ci posso fare anche un pensierino :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale, secondo me è una storia che potrebbe piacerti, è intrecciata con il fantasy e non è scontata =)

      Elimina
  3. Ciao Jessica.
    Aspettavo una recensione per questo romanzo per capire se l'avrei letto o meno. Confesso di non essere particolarmente attratta da questa lettura, sinceramente mi convince poco o forse dovrei dire convinceva. Il tuo entusiasmo infatti mi ha portato a pensare che forse dovrei dargli un'opportunità. Le mille è una notte è una favole che mi è sempre piaciuta e visto che questo libro ne prende un pò spunto, un pensierino ce lo faccio anch'io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Secondo me potrebbe piacerti perché la storia d'amore è bellissima e ha uno sviluppo lento, giusto, e due personaggi davvero coinvolgenti =)

      Elimina
  4. La copertina non mi aveva incuriosita. Invece la tua recensione mi ha incuriosita. Però questo non è il genere di libri che leggo di solito.

    Ciao. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io te lo consiglio, è un fantasy/retelling da non perdere =D

      Elimina
  5. Avevo notato questo libro ma ero molto indecisa.
    Soprattutto, aspettavo un parere altrui per decidermi a leggerlo o no...
    ora devo dire che mi ha conquistato con la tua recensione!
    Brava Avid! :)

    RispondiElimina
  6. Non leggo la recensione perché non voglio rovinarmi nulla ma dalle prime che ho letto ti è piaciuto tantissimo, non vedo l'ora di leggerlo anche io *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Okay, allora attendo la tua opinione =D

      Elimina
  7. Non vedo l'ora di leggerlo, sai? *W* Mi ispira davvero tanto, e sono già mezza innamorata pure io del Califfo, grazie alle frasi che hai citato :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awww Rosa, vedrai che te ne innamorerai completamente, è un protagonista maschile insolito ma affascinante più di molti altri *-*

      Elimina
  8. Complimenti per la recensione! :)
    L'ho finito anch'io da pochissimo e anche se non ne sono rimasta entusiasta come te concordo su molti punti. Io non sono una fan de Le mille e una notte (forse l'ho anche letto nel periodo sbagliato, ma non mi aveva fatto impazzire) ma è comunque uno dei migliori retelling che abbia mai letto :)
    Shazi è una protagonista davvero eccezionale e lo stile dell'autrice mi è piaciuto molto. Cosa non mi è piaciuto più di tanto è il finale, che ok, non è proprio un cliff hanger, ma non è neanche un vero e proprio finale.
    Comunque il mio voto è positivo, anche se potrebbe non sembrare :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 Concordo, lo stile dell'autrice è bello e fa scorrere velocemente il libro, in più Shazi ha un carattere forte e in una storia simile non fa mai male! Il finale mi ha lasciata insoddisfatta, speriamo di avere presto il secondo libro!

      Elimina
  9. Jes, ho letto un pezzettino di questa recensione perché sto leggendo il libro proprio adesso e non voglio spoilerarmi nulla. Sono contenta che ti sia piaciuto perché sta piacendo tanto anche a me *-* però sono terrorizzata da questo cliffhanger >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora attendo la tua recensione =D
      Sì, preparati, cliffhanger odioso ç.ç

      Elimina
  10. Bella recensione!Felice che ti sia piaciuto, è sicuramente uno dei retelling più appassionanti che ho letto nell'ultimo periodo!Non vedo l'ora esca il seguito *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille *-* Anch'io non vedo l'ora di leggere il seguito!

      Elimina