lunedì 15 febbraio 2016

Review Nonostante tutto ti amo ancora di Samantha Towle

Ciao, avid readers! Avevo letto molte recensioni positive su questo libro e giusto due o tre negative, quindi non sapevo bene cosa aspettarmi e alla fine sono ricaduta nella seconda tipologia di recensioni lette: libro bocciato. Ero molto indecisa se pubblicare o no questa recensione, ma alla fine ecco cosa ne penso.



Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary romance

Mia Monroe sta scappando. Da una persona che le ha fatto del male. Da un passato che vuole tenere nascosto. Non ha più fiducia nel futuro. Jordan Matthews ama le cose facili. Le donne facili. La vita facile. Poi incontra Mia. Lei è a pezzi e ha sulle spalle il peso più grande che una persona possa sostenere. Ma più Jordan conosce Mia, più si ritrova, per la prima volta nella sua vita, a volere con tutto se stesso qualcosa… qualcuno… lei. E allora la vita non è più così facile. Jordan è tutto ciò che Mia non dovrebbe volere. Un ragazzo poco raccomandabile, arrogante, che fa soldi giocando a poker e rimorchia donne nei bar. Eppure Mia se ne innamora. E allora il passato da cui cercava di fuggire, sembra raggiungerla…

Dalla trama si capisce poco o niente, sembra una storia basata molto sulle esperienze di vita dei protagonisti, invece nulla viene approfondito a dovere e, soprattutto, la storia di Mia non viene approfondita a dovere data la tematica importante. Mia ha sempre vissuto con il padre, la sua vita è stata tutt'altro che semplice e segnata dalla violenza, ma un giorno tutto cambia e lei crede finalmente di poter cambiare vita. Purtroppo non è tutto oro quel che luccica e finisce nuovamente in un circolo vizioso, spettatrice di una vita che le scorre davanti senza riuscire ad afferrarla ed esserne la protagonista. La vera svolta succede quando capisce che non può più rimanere inerme, sottomettersi all'uomo di turno e deve prendere le redini in mano. La sua soluzione è fuggire e scoprire qualcosa sul suo passato, in particolare su una persona che il padre gli ha tenuto nascosta. Il destino le fa incontrare Jordan, un ragazzo che aiuta nella gestione dell'albergo di famiglia, anche lui segnato dal passato e rifiuta di credere nell'amore per paura di soffrire. 
Con questa premessa io credevo di incontrare una storia coinvolgente, approfondita al punto giusto, invece tutto scorre in modo abbastanza veloce, fin troppo se si pensa al rapporto tra Mia e Jordan dove lei ha dei traumi non indifferenti da superare. Di base la trama poteva anche essere molto bella, ma lo sviluppo ha lasciato a desiderare, compreso lo stile dell'autrice che tralascia i conflitti interiori dei personaggi e lo sviluppo di tematiche importanti della vita di Mia, come la sua malattia. Io penso sempre che quando si toccano determinati argomenti, è bene saperli spiegare al meglio e darne sempre il giusto peso, altrimenti meglio lasciarli dove sono e alleggerire la trama, perché in ogni caso anche se si pone nella trama una vena più drammatica e non si sviluppa al meglio non tocca il lettore come dovrebbe. 
Mentre lo leggevo ne sono rimasta abbastanza distaccata, non ho provato nessuna compassione per la protagonista ed è strano dato che la violenza tocca corde profonde in ogni lettore. La narrazione oltre che troppo veloce è stata fredda, poco coinvolgente anche se il libro è scorrevole appunto a causa dei pochi approfondimenti. Purtroppo non mi sento di consigliare questo libro, c'è sicuramente di molto meglio se si vuole un new adult o in generale una storia profonda e drammatica. 
Voi cosa ne pensate? L'avete letto? 
Buona serata, readers! 

19 commenti:

  1. Mai dubitare della propria recensione, anche se è la più negativa del mondo!
    A me questo libro ispira, ma è sempre bello sapere che non è perfetto perché questo mi fa posare i piedi in testa e non mi fa avere quelle aspettative altissime che poi se si deludono ti fanno rimanere male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, purtroppo a volte non ho il tempo di scriverle e cerco solo di riportare alcuni libri, ma forse sbaglio anche così >.<
      Meglio sicuramente se non parti con alte aspettative su questo libro, almeno non avrai una grande delusione nel caso non ti piacerà come a me =)

      Elimina
  2. Di questo libro ho letto purtroppo oltre la tua anche altre recensioni negative. Dico purtroppo, però la voglia di leggerlo sta passando, penso proprio che darò la precedenza ad altri libri e questo me lo metto in fondo alla lista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Susy, ti consiglio di dare precedenza ad altri libri migliori xD

      Elimina
  3. Questo non mi ispirava un granché e continua a non ispirarmi, quindi credo che, almeno per il momento, lascerò perdere, anche se mi spiace che sia stata una lettura poco coinvolgente :( Spero che le tue prossime letture siano migliori! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti perdi niente, fidati >.< Anch'io spero in letture migliori ç.ç

      Elimina
  4. Ammetto che questo libro mi ispira molto dalla cover, lo so a molti non è piaciuta eppure a me attira terribilmente. la tua recensione non cade sul volgare o sul banale e nonostante sia negativa a me è piaciuta. raramente leggo recensioni di altri se "tengo d'occhio" il libro, ma la tua mi ha colpito subito. Mi piace leggerti anche se commento poco e ti chiedo scusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio davvero per i complimenti, è bellissimo leggere le tue parole *-*
      Grazie lo stesso quando passi, mi fa piacere in ogni caso <3

      Elimina
  5. Io sto leggendo in questi giorni recensioni davvero molto contrastanti su questo libro. C'è chi lo ha amato alla follia e chi non lo ha apprezzato come te. Proprio per questo motivo sono molto curiosa di leggerlo anche perché si parla molto di quest'autrice per la sua serie The Storm che pare sia bellissima, infatti la sto aspettando da un sacco e speriamo che la Newton si sbrighi. Ok... leggerò lo stesso questo perché tutti mi state mettendo curiosità nel bene e nel male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, Violet, questo libro o lo si ama o lo si detesta, non ci sono molte vie di mezzo xD
      Non conosco la serie The storm, mi informerò =D

      Elimina
  6. La trama sembra interessante, non vedo l'ora di leggerlo.
    Ciao. :-)

    RispondiElimina
  7. Non è la prima recensione negativa che leggo, sono ancora più sicura che non leggerò mai!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Un libro prima di colpirmi dalla trama deve rapirmi dalla copertina(anche se poi molte copertine non ispirano neanche i libri migliori lol) e già dalla copertina, fin dalla prima volta che l'ho visto, ho detto che l'avrei evitato XD
    Ovviamente il tuo parere conta molto per me, quindi se mi dici di evitarlo e che non mi piacerà allora è sicuro che sarà cosi, quindi continuo ad evitarlo! :3
    Come ho detto il libro non l'ho letto, quindi non so che tipo di tematica tratta anche se ho intuito che è qualcosa di abbastanza serio e forte ma non è trattato nel giusto modo, e questa cosa mi irrita parecchio!
    Se temi forti come la violenza, in ogni sua forma, malattie etc...etc... non vengono trattati nel giusto modo, che arrivi al cuore del lettore colpendolo fino in fondo, allora il libro ha già perso tutto. Se non si sanno trattare certi argomenti, perchè provarci? -.- Ma signori miei, buttatevi su cose legger su!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, tesoro, già la cover è terribile (anche se qui non ci possiamo aspettare molto lol) e se ci aggiungiamo il libro... No grazie ahah
      Infatti, se non si sanno trattare i temi meglio non toccarli! è.è

      Elimina
  10. Già ero indecisa un pò su questo, e già la copertina non è molto bella :/ direi che dalla tua recensione, non penso che lo prenderò. Di certo quei pochi soldi li uso per altri libri migliori XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, tieniti i soldi e investili in libri più belli xD

      Elimina