martedì 5 aprile 2016

Review Orgoglio e pregiudizio e zombie di Seth Grahame-Smith

Buonasera, avid readers! Questa sera la recensione è su una rivisitazione del nostro amato Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, libro che amo moltissimo. Non sapevo bene cosa aspettarmi da Orgoglio e pregiudizio e zombie, ma se avevo qualche aspettativa sono state tutte deluse.



Editore: Nord
Genere: Horror

È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno zombie in possesso di un cervello debba essere in cerca di altro cervello. Così inizia "Orgoglio e pregiudizio e zombie", versione fedelmente aggiornata del celeberrimo (e amatissimo) capolavoro di Jane Austen, grazie a numerose scene "inedite" in cui, a farla da protagonisti, sono appunto gli zombie. Pubblicato da una piccola casa editrice americana, questo romanzo ha suscitato l'entusiasmo sia dei neofiti sia dei più fanatici ammiratori della Austen, scalando in breve tempo tutte le classifiche di vendita e imponendosi come il fenomeno editoriale dell'anno. E il motivo di un successo tanto clamoroso è semplice: al fascino di una storia d'amore senza tempo, si aggiunge il divertimento di una lotta senza esclusione di colpi contro l'orribile flagello che si è abbattuto sull'Inghilterra, arrivando fino al tranquillo villaggio di Meryton, dove l'indomita Elizabeth Bennet, insieme con le sue sorelle, è impegnata a contrastare orde di famelici morti viventi. Un ruolo che le calza a pennello, almeno finché non arriva il bello e scontroso Mr Darcy a distrarla...

Ovviamente il lavoro di Jane Austen è inimitabile, non mi aspettavo qualcosa di quel calibro, anche se molto viene riportato, non mi aspettavo le stesse emozioni, speravo in una storia coinvolgente e leggera con quel pizzico di horror. Bene, dopo le prime pagine ho capito di trovarmi di fronte a tutt'altro. La storia segue la linea di quella originale, non si discosta molto tranne che per quella parte più horror dedicata agli zombie, ma anche qui io mi aspettavo molta più azione, invece gli zombie spuntano qualche volta, non ci sono grandissimi colpi di scena e così l'horror quasi è inesistente. A tratti ho trovato la storia davvero ridicola, ad esempio certi termini usati come la posizione della Gru o la difesa della Lavandaia Ubriaca, cioè davvero? L'autore era serio? Mentre leggevo queste posizioni mi veniva da ridere per quanto suonavano ridicole in questo contesto. Inoltre le sorelle Bennet e Mr Darcy sono molto preparati e abili nelle arti mortali, come vengono definite nel libro, ovvero sono cacciatori efficienti, e nel momento in cui una persona vicina a Elizabeth si sta trasformando in zombie, palese a tutti questo cambiamento, perché non la uccidono? Elizabeth prova compassione per lei e spera che la sua fine avvenga presto, ma la saluta e se ne va, mentre Darcy che mai lascerebbe in vita uno zombie non accenna alla cosa. Questo è stato un altro di quegli eventi che mi hanno fatto capire quante cose ridicole succedono in questa storia. 
La parte che sicuramente ho preferito è stata la lotta tra Darcy ed Elizabeth, finalmente un po' di azione e il temperamento di lei si fa sentire. Ovviamente la nostra amata coppia non può non essermi piaciuta anche qui, però è tutto il contesto che non mi è piaciuto, è tutto troppo noioso perché la parte horror è stata trattata in modo molto superficiale. 
Avendo visto il film mi ero incuriosita e volevo leggere questo libro, però questo è il raro caso dove una storia rende molto più in un film perché viene inserita più azioni che non in un libro, dove il tutto è troppo monotono dato che è una rivisitazione di un libro migliore. 
In definita non mi sento di consigliare questa lettura a chiunque, non alle appassionate di Orgoglio e Pregiudizio, ma magari qualcuno di voi può trovarla più interessante di me. 
Fatemi sapere cosa ne pensate, readers!
Buona serata! 

24 commenti:

  1. Brr...brrr..ho i brividi solo a sentirlo nominare!
    Non mi è piaciuto per niente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, ci troviamo d'accordo, vengono i brividi anche a me ahah

      Elimina
  2. Io l'ho letto l'anno scorso, e l'ho trovato esilarante per la sua ridicolaggine sparsa e noiosetto in alcune parti. La scena della proposta è fortissima però! ^^ E della scena finale tra Elizabeth e Lady Catherine De Bourgh, ne vogliamo parlare? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono le uniche due scene che salvo lol

      Elimina
  3. Ciao Jess,
    come te amo tantissimo Orgoglio e Pregiudizio e quindi non appena ho saputo che c'era il libro e poi il film con i zombi ho deciso che me ne sarei tenuta alla larga. Non mi piace quando toccano qualcosa per me sacro e Mr Darcy e Lizzie per me sono sacri.
    La tua recensione mi fa capire che continuerò a tenermi alla larga da questo libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Susy, hai fatto benissimo a tenerti alla larga dal libro xD

      Elimina
  4. Io sto leggendo adesso orgoglio e pregiudizio e non posso pensare che abbiamo rovinato questo capolavoro:/

    RispondiElimina
  5. ahahahahah io non ho letto 'Orgoglio e Pregiudizio', quindi forse è per questo che questa versione mi incuriosisce

    RispondiElimina
  6. E' da tempo che questo libro è nella mia Wishlist, ma voglio prima leggere il libro della Austen per non rovinarmi un capolavoro ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente prima buttati sull'originale =)

      Elimina
  7. Vorrei leggerlo anch'io, ma se dici che è meglio il film...
    Sul mio blog è in corso un'iniziativa, se ti va di dare un'occhiata: http://inkandothersthingsaddicted.blogspot.it/2016/04/treasure-hunt-prima-tappa.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa volta sì, il film rende di più =)
      Passo subito ;)

      Elimina
  8. Anche a me è piaciuto più il film, soprattutto per la storia degli zombie che ho trovato più avvincente, concordo che molte parti del libro sono noiose. Speriamo che la tua prossima lettura sia migliore ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film ha reso di più la parte d'azione, molto più coinvolgente.
      Spero anch'io =D

      Elimina
  9. contrariamente a tutti io ho adorato il libro e lo stile dell'autore!♥ lui è così, cinico e esilarante. ridicolizza le cose più serie e riesce a farlo molto bene. Non è un horror, solo la versione di Seth!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A mio parere è caduto troppo sul ridicolo :/ Se si parla di zombie ovviamente è un horror, ma l'horror comico non mi ha mai convinta >.<

      Elimina
  10. Io di questo autore ho letto solo "Lincoln cacciatore di vampiri". Il film mi era piaciuto abbastanza, ma il libro no. E questo non credo lo leggerò, ma sto ancora ridendo per la difesa della Lavandaia UbriacaXXXDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah è stata la parte del libro in cui non credevo a cosa stavo leggendo xD

      Elimina
  11. Ciao Avid!
    Non è la Prima volta che leggo una recensione negativa su questo libro... Ho definitivamente deciso di non leggerlo!
    Al contrario cercherò di guardare il film! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erin! Ottima scelta, ti consiglio il film e se poi ne sarai incuriosita prova il libro, ma senza aspettative =)

      Elimina
  12. Mi ispira tantissimo, però devo ammettere che sono molto restia a leggerlo. Sapevo del fatto che fosse preciso e identico in tutto tranne per la parte horror, e dato che non ho letto Orgoglio e Pregiudizio e vorrei farlo prima di leggere qualsiasi mash-up, mi scoccia poi rileggere la stessa storia in chiave horror xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggiti Orgoglio e Pregiudizio, ne vale sicuramente la pena! In più questa storia oltre che praticamente uguale è molto noiosa, invece l'originale è tutt'altra cosa *-*

      Elimina