mercoledì 1 febbraio 2017

Stereotipi sui blogger: miti da sfatare

Ciao, avid readers! Questo post è nato dopo tanti post letti nei vari social dove si elencavano tutti i pregi di cui ogni blogger - in questo caso letterario- beneficia. Ad ogni riga letta partiva la risata isterica e la solita frase: ma quando mai?! Quindi mi è sorto spontaneo sfatare qualche mito dei tanti favoritismi che in molti pensano ancora noi godiamo. Ovviamente il post non è riferito a nessuno in particolare, quindi spero strappi qualche risata!




1) Riceviamo continuamente libri gratis. Questo punto può essere vero per pochi blog eletti che hanno questo privilegio, ma vi assicuro che per tutti gli altri gli scatoloni di novità ce li sogniamo, e non è neanche questo il traguardo di chi un blog lo porta avanti per passione nei confronti della lettura e non solo per accaparrarsi i libri. 

2) Sappiamo tutto in anteprima. Anche qui può essere vero per qualche blog e si possono contare in una sola mano, per tutti gli altri molto spesso leggiamo le notizie in contemporanea attraverso i social, magari l'unica differenza è che spesso noi stalkeriamo tutti i profili di CE e autori per tenerci aggiornate. 

3) Riceviamo inviti per ogni evento. Altra bufala di un privilegio inesistente. C'è qualche evento a cui qualche blog può essere invitato, ma non capitano ogni giorno e bisogna collaborare con quella determinata CE che organizza l'evento.

4) Recensioni positive. Molto spesso mi è capitato di leggere commenti di alcuni lettori che non si fidano delle recensioni di noi blogger perché siamo in combutta con le CE, quindi per forza dobbiamo recensire positivamente i libri. Questo non è assolutamente vero, in primis perché non è che ogni libro recensito ci viene inviato, ma oltre a questo si aggiungono vari fattori tra cui il più importante: l'onesta. Bisogna sempre parlare di libri in modo del tutto sincero, ricordandoci che sono pur sempre opinioni personali e, quindi, soggettive. Questa è una passione e di una passione si può parlare sempre e solo in totale onestà.  
Posso anche farvi un esempio personale, dalla mia apertura del blog ho ricevuto in tutto 5 libri più un omaggio dal club dei lettori (quindi non una collaborazione), tre cartacei e tre digitali, di questi solo una recensione è stata del tutto positiva, due li ho stroncati, altri due sono stati una via di mezzo. Questo può farvi comprendere che una collaborazione non significa evolvere il proprio giudizio tralasciando ogni difetto che non ci va a genio, la passione per la lettura non può essere sporcata da obiettivi arrivisti e questa dovrebbe essere una regola d'oro per chiunque si ritrovi ad avere l'opportunità di tenere tra le mani ciò che ci appassiona. 
Non vi nego che questo pregiudizio qualche volta l'ho nutrito anch'io pensando magari a quei blog che assegnano solo 5 stelle, impossibile piaccia sempre ogni libro, ma alla fine noi che ne sappiamo? Potrebbe essere anche la verità. Se un libro si guarda solo da una prospettiva, senza spirito critico, si possono trovare solo aspetti positivi sulla lettura e un lettore può anche volersi godere ogni libro senza pensare ai lati negativi e a ciò che gli ha fatto storcere il naso.  

5) Segnalazioni e uscite. In quanti pensano che segnaliamo uscite solo perché così riceviamo i libri? Purtroppo è l'opinione di molti ed è davvero brutto leggerlo. Vi assicuro che per cercare le uscite ci si fa il mazzo, io scannerizzo ogni singolo sito web, da quelli delle case editrici ad Amazon e ho degli appositi documenti dove raccolgo tutti i titoli dei vari mesi. Se segnalo un libro al di fuori della rubrica delle uscite giornaliere, vi assicuro che lo faccio perché il libro mi interessa realmente e nutro una grande stima per quell'autore. Quante mail riceviamo per varie segnalazioni? Moltissime e ne facciamo una selezione, controlliamo se è una mail inviata a casaccio e inoltrata a chiunque, se ci può interessare e tante altre piccolezze, perché fare un post di segnalazioni è altro tempo che noi spendiamo, sempre con piacere, per gli altri e farlo controvoglia non aggrada nessun blogger. Avrete notato che nel mio blog le segnalazioni -oltre alle uscite- non sono frequenti, in quasi due anni ne avrò fatte due su richiesta e le altre sono state una mia spontanea iniziativa per discutere con voi di un libro in arrivo; questa è stata una scelta ponderata da parte mia e in altre occasioni vi ho già spiegato le mie motivazioni. Quindi no, non segnaliamo per arruffianarci chissà chi, lo facciamo perché noi per prime abbiamo interesse nelle novità. Ovviamente posso parlare solo per me stessa, ma credo sarà opinione condivisa di varie mie colleghe blogger. Poi ci possono essere sempre le eccezioni, questo non lo metto in dubbio.

Ci sono molti altri miti da sfatare, ma questi sono i primi che mi sono venuti in mente e spero sia stato piacevole leggerli e di non avervi annoiati. Voi cosa ne pensate, amici blogger e lettori? Siete d'accordo su qualche punto? Avete altri miti da sfatare? Aspetto i vostri resoconti!
A presto, readers.  

23 commenti:

  1. Sui punti 1 e 2 potrei starci delle ore xD

    RispondiElimina
  2. Ooooh! E urliamolo al mondo tutto questo! xD

    RispondiElimina
  3. Concordo con tutte quello che hai scritto.
    Io ho stroncato un libro inviatomi da una CE la settimana scorsa....ora vediamo se la collaborazione continua o meno ahaha!!!! Ed il bello è che di questo libro ho letto tanti pareri positivi....ma.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma alla fine il parere è sempre soggettivo lol

      Elimina
  4. concordo in pieno su tutto.. probabilmente le vere blogger vengono offuscate da quelle che aprono solo per ricevere libri o fare spam spot e scatush! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo sì, ci sono anche quei blog che non rientrano per nulla nella nostra concezione di blogger per passione xD

      Elimina
  5. Sono d'accordo su quasi tutto, bisognerebbe fare un po' di chiarezza, soprattutto sul punto 4! Io recensisco sempre con sincerità, che il libro sia un omaggio o un mio acquisto (e penso si capisca dato che stronco un bel numero di letture), ma Purtroppo che mi è capitato di parlare con blogger che, in privato, hanno ammesso senza problemi di dare 5 stelle praticamente a qualsiasi libro per non avere problemi con le CE. Che tristezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, purtroppo ci sono, però voglio ancora sperare che siano una piccola minoranza e portare alla luce quello che la maggior parte di noi blogger siamo.

      Elimina
  6. Ciao jess <3 sono daccordo su ogni cosa che hai scritto anzi riguardo al punto 1 mi verrebbe da dire che ci sono tantissimi blog ed è impossibile che tutti ricevano delle copie omaggio, per il punto 4 secondo me dovrebbe essere un parere indipendentemente da ogni cosa che sia un regalo, un omaggio o il best seller dell'anno non ci credo che possa piacere a tutte quindi qualche volta mi sono domandata anch'io se alcune recensioni fossero veritiere ma credo che lo si possa capire da altri modi. Per le ultime uscite non riesco a stare dietro a tutto e il più delle volte le vedo dalle pagine fb di case editrici o da altri blog (come il tuo per esempio). Buone letture :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefy! È vero, siamo davvero moltissime! Per quanto riguarda le recensioni anch'io nutrito dei dubbi, ma come ho scritto sopra voglio sperare sempre che siano una minoranza della blogosfera!
      Anche a te ❤️

      Elimina
  7. Qui c'è da fare un commento che mi farebbe stare al PC per una settimana AHAHAHAH Commento punto per punto:
    1) Come dici solo in pochi ricevono libri cartacei in anteprima e quando succede di solito le CE ti passano il digitale. Più che altro c'è da sfatare il mito che a casa ci arriva sempre e comunque il cartaceo, la maggior parte delle volte è digitale. Per quanto mi riguarda io non chiedo quasi mai i libri anche perché da una parte mi scoccia e da quell'altra preferisco fare di tasca mia e leggere con i miei tempi. da quando è iniziato il 2017 non ho fatto nessuna richiesta e sto a posto così.
    2) Seeeee mi piacerebbe. Io stalkero gli altri blog per sapere cosa c'è nei mesi a venire, figuriamoci se le case editrici mi dicono cosa pubblicheranno in seguito!
    3) In effetti sono sommersa di richieste AHAHAHAHAH
    4) In questo punto io sono una di quelle che è sempre scettica nei blog in cui non ci sono recensioni negativi. Non è poi la recensione negativa in se è il fatto che non trovano MAI un difetto nel libro. Io trovo dei difetti anche nei libri a cui do 4 stelle quindi mi pare strano che i libro piace senza che qualcosa ti abbia fatto storcere il naso!
    5) Ho sempre fatto e sempre farò le anteprime dei libri che mi interessano. Non sono pagata per fare pubblicità e se la faccio lo faccio solo per libri che mi piacerebbe leggere in futuro e di cui mi fa piacere perdere il mio tempo per fare post per il resto non lavoro per le CE e hanno persone per questo scopo, direi di far lavorare loro ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Je possiamo starci anche tutto il giorno!
      È vero, la maggior parte delle volte si parla di digitale. Io non richiedo praticamente mai nulla perché a volte ho proprio il piacere di avere il cartaceo perché magari devo continuare una serie e anche per il piacere di andare in libreria.
      È vero, blog che non hanno recensioni negative danno venire dei dubbi, ma bisogna anche diversificare tra chi lo fa per le CE e chi invece cerca di leggere solo il proprio genere e vedere sempre i lati positivi di un libro. Conosco lettori che sono così è quasi mai restano delusi da un libro.
      Per le anteprime è certo, io segnalo le uscite che trovo e che reputo interessanti per tanti lettori diversi, ma ad esempio per le segnalazioni a comando sono di tutt'altro parere.

      Elimina
  8. bellissimo post Jess, condivido tutto quello che dici

    RispondiElimina
  9. Ciao Jess ❤
    Quando mi capita - molto raramente - di rivelare che gestisco un blog letterario, ho notato che le persone possono rispondere in due modi: o mi guardano perplesse, cercando di capire di cosa stia parlando, oppure credono che sia una persona famosa, che riceve libri e quant'altro xD
    In realtà non è affatto così, io nemmeno sapevo che si potesse richiedere una collaborazione alle CE quando ho aperto il blog! Ad ogni modo, non è vero che tutti ricevono cartacei gratis da recensire - anche perché siamo davvero troppi e già i blog con una ventina/cinquantina di lettori che chiedono e ottengono la collaborazione con una CE mi lasciano perplessa - e che riceviamo inviti per ogni evento - magari! *-*
    Per quanto riguarda le recensioni positive, non ho mai scelto questa strada, perché equivarrebbe a mentire e quando parlo di libri non posso dire il falso. Chi agisce in questo modo non so cosa ne ricavi, forse un giorno i loro lettori capiranno che non tutto può essere bello e perfetto e smetteranno di seguirli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia ❤️
      È vero, ho riscontrato anch'io questo atteggiamento di esterni riguardo il blog letterario, che tristezza! Sembra che portare avanti una passione sia strano!
      Quando aprii il mio blog pensai che le collaborazioni fossero tutt'altra cosa, che solo i pochissimi blog grandi che conoscevo avessero questa opportunità per altri motivi... non ti dico che castelli in aria, ho scoperto tutto poco a poco!
      Mentire sui libri equivale un po' ad essere un lettore bugiardo, quindi concordo con te! Prima o poi molti si renderanno conto di tante cose e segnerà la fine dell'era del dominio lol

      Elimina
  10. È bellissimo ritrovare in un post alcune delle cose che ci siamo dette. :)
    Mi trovi totalmente d'accordo e non parlo da blogger letteraria perché non lo sono, ma conosco molte di voi e so bene cosa c'è davvero dietro tutto ciò.
    Purtroppo, in questa società dove la tecnologia dà voce a chiunque, l'ignoranza fa da protagonista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Jen ❤️
      So bene cosa ne pensi e sono felice di questo, come ben sai.
      Non c'è frase più vera della tua, ogni social, piattaforma e quant'altro se usati in modo errati è la fiera dell'immaturità e ignoranza.

      Elimina
  11. Guarda Jess, penso che alla fine uno riconosca chi apre un blog per passione vera e per il piacere di condividere la propria passione e opinione. E chi solo per ricevere libri a gratis, penso che lo si noti anche abbastanza.
    Per l'elenco delle uscite, non oso immaginare la faticaccia, infatti mi son sempre chiesta dove le trovate. Quindi grazie, sia a te che alle altre blogger quando fate questi post, molto utili per restare aggiornate sulle varie uscite :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Ale, sono contenta per le tue parole e che tu da lettrice te ne sia accorta, è molto importante ❤️

      Elimina
    2. Figurati ❤️ lo penso davvero :)

      Elimina