giovedì 31 marzo 2016

Review Vertigine di Sophie Jomain

Buonasera, avid readers! Eccomi tornata con la recensione del primo libro di una serie fantasy/young adult che ha catturato l'attenzione di molti lettori. Purtroppo questa recensione non sarà positiva e devo ancora capire perché è una serie!

Serie: Lesétolies de Noss Head
1. Vertigine
2. Rivalités
3. Accomplissement
4. Origines prima parte
5. Origines seconda parte 
Editore: Lain
Genere: Fantasy, young adult

All’alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all’idea di lasciare Parigi per trascorrere un’altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevarle il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenze, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l’attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d’amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo.
Fra antichi racconti e creature straordinarie, sullo sfondo del suggestivo paesaggio delle lande scozzesi e delle coste del Mare del Nord, Vertigine coinvolge il lettore in una sto- ria avvincente che soffia sul fuoco del mito, facendo divampare le fiamme della leggenda e della passione. Una trama emozionante unita a una scrittura ipnotica che vibra della scoperta del primo amore sul filo incredibile della magia. Perché le fiabe a volte sono più reali di quanto pensiamo.


Hannah ha appena concluso il liceo, deve decidere cosa fare nel futuro e che college scegliere, in più i suoi genitori la portano a Wick dove abita la nonna con problemi di salute e per Hannah si prospetta una pessima estate, ma fin dal suo arrivo un vecchio amico le viene in soccorso e le fa compagnia nelle prime settimane, anche se poi si rivela per la persona che è e in suo aiuto arriva un altro ragazzo di nome Leith, ovviamente bellissimo e perfetto, galantuomo e che da subito la colpisce. Hannah passa così molto tempo con Leith, qualcosa cresce tra loro, però... però su che basi? Io non ho capito il loro rapporto, sembra così platonico fin dall'inizio e non concepivo questo distacco fisico tra loro, ma poi più ci pensavo e proseguivo nella storia e più capivo che in pratica è come una rivisitazione molto scarna di Twilight, dove si toccano i vari punti della serie originale come il distaccamento fisico tra i due protagonisti, la scoperta di qualcosa di sovrannaturale e infine un fatidico incidente con una terza parte ossessionata dalla protagonista. Il punto chiave che cambia in Vertigine è che qui non ci sono vampiri, benché lasciatemi subito dire che la parte fantasy lascia moltissimo a desiderare, è accennata ma mai approfondita a dovere, tutto è qualcosa di già letto in Twilight, compresa la fase del colpo di fulmine e dell'anima gemella. Se penso ad un libro fantasy mi aspetto qualcosa di più, voglio una parte prettamente dedicata al genere e non un new adult dove si è voluto inserire una parte sovrannaturale quasi senza senso. 
Chiaramente la storia non mi è piaciuta, ha troppe similitudini con Twilight uscite anche male, gli eventi che dovrebbero catturare di più il lettore passano quasi inosservati e la scrittura dell'autrice non mi è piaciuta per nulla, troppo semplice, poca introspezione, poche descrizioni se non qualcosa di essenziale. Inoltre non ho amato particolarmente nessun personaggio, non mi hanno colpito ed è strano che in una storia neanche uno mi abbia fatto dire qualcosa di positivo o mi sia rimasto impresso. Se dovessi regalare un fantasy questa non sarebbe di sicuro la mia scelta, quindi non mi sento di consigliare il libro agli amanti della serie. 
Voi cosa ne pensate? Avete letto il libro? Fatemi sapere!
Un bacio, readers! 

25 commenti:

  1. Ciao Jessica,
    ancora una volta ci troviamo daccordo. Come sai, anche a me questo libro non è piaciuto . Pensavo molto meglio e invece... mha a volte le troppe aspettative fanno male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Anch'io pensavo meglio inizialmente, poi le recensioni lette in giro avevano abbassato le mie aspettative e dopo averlo letto si sono annullate per i seguenti xD

      Elimina
  2. Non è la prima recensione negativa che leggo e sinceramente non mi ispirava tanto già da prima, nella trama vefevo troppa somiglianza con twilight.

    RispondiElimina
  3. Ciao Jess,
    leggo parecchie recensioni contrastanti su questo libro, e io sono davvero molto indecisa, ma devo ammettere che la tua recensione non mi ha invogliato molto a leggerlo. Mi sa che aspetto ancora un attimo e magari ci faccio un pensiero in un periodo meno ricco di uscite e quanto avrò smaltito un pò di letture arretrate!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency! In effetti con tutte le bellissime uscite di ora questo libro è trascurabile =)

      Elimina
  4. Ho sentito tantissime recensioni negative per quanto riguarda questo libro, quindi dubito che lo leggerò se non per farmene un'idea personale. Io non odio la serie di Twilight ma odio le copiature, quindi grazie per avermi avvertita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non vedo di buon occhio le copiature, soprattutto se palesi così e non sono neanche fanfiction!

      Elimina
  5. Vedo che sono praticamente tutti d'accordo su questo libro. Personalmente non l'ho letto, ma ho sentito muovere le stesse tue critiche da tantissime persone. Direi che è il caso che ne stia ben lontanta XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che se quasi tutti la pensiamo così mi chiedo come abbia fatto ad avere tutto questo successo all'estero... Sono curiosa di leggere recensioni straniere xD

      Elimina
  6. Eccola! :)
    Il fantasy non lo leggo più da anni, ma Twilight non si tocca! XD

    RispondiElimina
  7. Questo libro non mi ispirava per niente e sentendo tutti i pareri negativi sono sempre più decisa a lasciarlo perdere xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti perdi nulla, te lo assicuro xD

      Elimina
  8. Mi trovo super d'accordo con tutto ciò che hai scritto! Che poi diciamocelo, la scena per cui scopre l'identità di Leith è davvero disgustosa.. sinceramente l'ho trovata di un trash assurdo. Bocciatissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, è ridicola quella scena! >.< Come molte altre eh, ma quella è una delle peggiori xD

      Elimina
  9. Non m'ispirava molto da prima, adesso continuerò ad evitarlo come la peste. Buona lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai benissimo! Grazie mille, anche a te =D

      Elimina
  10. Mi accodo al commento precedente! Mi spiace che non ti sia piaciuto e credo che me ne terrò alla larga!

    RispondiElimina
  11. Non ho letto il libro proprio perché ho letto altre recensioni come la tua in cui viene considerato come Twilight. E pensare che adoro i licantropi e mi dispiace proprio ma non ci farò alcun pensiero. Mi butto su altro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono i licantropi, Violet, non come i vampiri (ne sono ossessionata nei fantasy ahah), però fai bene a virare su altro =)

      Elimina
  12. Inizio col dire che vorrei picchiarmi da sola, perchè se avessi letto all'epoca questa tua recensione, di certo non l'avrei comprato. Però, come sai, se su un certo titolo sono sicura, cioè che mi ispira tanto, non voglio influenzarmi prima. Invece, se avessi aperto questo post. Meno male che l'ho preso usato. Perchè non mi è piaciuto quasi per nulla, ho avuto anche io le tue stesse sensazioni. Nessun personaggio mi ha dato qualcosa, non mi hanno dato niente. Se non un qualcosa Alastair e Bonnie. Hannah la trovo un pò incoerente, prima pensa una cosa, poi ne fa un altra. Non mi piace anche come fa di Leith tutto il suo mondo, sembra che da quando conosce lui, tutti gli altri non esistono. Poi, si conoscono da quanto? Neanche due settimane quasi e già un amore così forte, così idilliaco. Pure io ho pensato lo stesso. Non capisco su quali basi, sembra che manchi un grosso pezzo di trama. Che si è ispirata ad altro lo si vede e tanto. Ma non mi ha convinto per niente. Non capisco neanche come fai a non arrabbiarti nel venire a sapere che non tornerai nella tua città natale, dove fino a tre pagine prima dicevi di non poter mai lasciare. Lasciare non solo le tue abitudini, ma persone a cui vuoi bene. Persone che durante il romanzo nomina ogni tanto, perchè ormai presa tutta da Leith. Anche la famiglia sua sembra che non esista più. Per avere 18 anni, fa dei ragionamenti assurdi. Poi anche Leith, le nasconde delle cose all'inizio, e questa cosa non mi è piaciuta. Se tu sai cose particolari e pericolose del tuo mondo, devi dirglielo. Per permetterle di decidere completamente sapendo tutto.
    Poi troppo di fretta, tutto veloce. La storia dei lupi messa poco...
    Poi, sinceramente, lo paragonano a Twilight, ma dove? Non gli ci si avvicina nemmeno di poco. Ma dai!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi, cinque libri?! Sul serio?!

      Elimina
    2. Meno male che l'hai preso usato! Io la penso come te, hai letto la mia recensione e non ho trovato elementi positivi, non mi ha trasmesso neanche una minima emozione. Hannah è incoerente, lunatica, ma un po' tutti lì sono sviluppati nello stesso modo.
      Si vede che l'autrice ha preso ispirazione un po' da Twilight riadattando la storia ad altre creature e ambientazione.
      Sì, una serie lunga di cui non trovo la necessità xD

      Elimina