domenica 13 marzo 2016

Edizioni economiche in uscita #8

Ciao, avid readers! Oggi voglio mostrarvi un po' di edizioni economiche, non solo classici, in uscita grazie alla Newton Compton. Sicuramente troverete qualcosa da prendere, io ho già adocchiato qualcosa!


5 romanzi in 1
Tutta colpa di New York - In amore tutto può succedere . Una notte d’amore a New York - Tutta colpa della gelosia - Mi sposo a New York 
Non esiste al mondo una città più romantica della Grande Mela.
Qui il futuro può apparire roseo e pieno di speranze, l’atmosfera ha un profumo speciale, sembra che ogni desiderio possa realizzarsi e che il tuo prossimo incontro possa cambiarti davvero la vita. Specialmente a Natale. Lo sanno bene Clover O’Brian, una giovane personal shopper, e Cade Harrison, famoso attore di Hollywood: lei è innamorata della città e della frenetica vita tra shopping e feste; lui è in cerca di se stesso e di una tranquillità che solo una metropoli immensa come New York può consentire. Quando il destino ci mette lo zampino, però, le loro due vite così apparentemente distanti si incroceranno e quel che succederà… Be’, per scoprirlo vi invitiamo a leggere i romanzi di Cassandra Rocca: cinque storie in cui l’amore vi solleverà in alto, come sulla cima dell’Empire State Building, anche quando le difficoltà vi faranno sentire nella più buia delle catapecchie del Bronx. Perché New York è questo, più di ogni altra cosa: un posto da favola.


Lexi è single, ha tanti amici ed è appassionata del suo lavoro.
Vive da sola e non cerca l’amore né il sesso. Ma un giorno appare uno strano tipo che la segue e la osserva con insistenza. La cosa si ripete nelle settimane seguenti, fino a diventare un pedinamento continuo. Lexi dovrebbe essere intimidita e aver paura, tante attenzioni da parte di uno sconosciuto dovrebbero allarmarla, e invece quando sente di avere quegli occhi puntati addosso si eccita e quando ne percepisce l’assenza si sente abbandonata. Una sera Lexi viene aggredita per strada, ma il suo ammiratore misterioso, che è lì vicino, la salva. Da quel momento comincia ad andare da lei di notte, e la passione rovente si impossessa di entrambi. 
Ma Lexi ancora non sa nulla di lui, che si rivela molto possessivo e prepotente. Chi è? Perché è ossessionato da lei? E soprattutto si può chiamare amore?



Senilità è il secondo romanzo di Svevo, che segue Una vita e precede La coscienza di Zeno. Pubblicato per la prima volta nel 1898 con scarso successo, fu salutato come un capolavoro nel 1927, dopo che Joyce ebbe dichiarato pubblicamente il suo grande apprezzamento per questo libro. È la storia, in una Trieste allietata dai clamori del Carnevale, di un “eroe esistenziale” la cui protesta sociale, il cui non ritenersi figlio dei tempi si arrendono all’amore per una donna, miscuglio irresistibile di sensualità e devozione, di grazia e sfacciata volgarità, di egoismo e pietà. Con Senilità Svevo entra nel pieno della sua maturità letteraria. 







Dario Asfar, il giovane medico protagonista di Il signore delle anime, vive tra miserie e compromessi nella Francia meridionale. Proviene dai bassifondi di qualche popolosa città orientale e tutto in lui ispira diffidenza, come se il suo destino fosse segnato dal marchio del levantino falso e insidioso. Ma quando si trasferisce a Parigi e intuisce quanto potrebbe essere redditizia la cura delle “malattie nervose”, comincia a sfruttare il suo fascino e diventa un dottore ricco e affermato. Il suo studio è frequentato da belle signore e ricchi professionisti, tutti lo stimano ma lui sa che, in fondo, rimarrà un mascalzone e un ciarlatano, secondo la sua stessa definizione. È il marchio che lo accompagnerà sempre, il destino a cui non può sfuggire.






Harry è attratto e al tempo stesso terrorizzato da Ada, come un cucciolo mite che sobbalza all’ululato lontano e selvaggio di un lupo, al misterioso richiamo del sangue che spaventa e affascina. Eppure, fra i due bambini, la differenza è enorme: lui abita in una sontuosa villa, è ricco, elegante e curato, mentre lei è figlia di ebrei poveri, disprezzati ed evitati da tutti. Fin dal primo sguardo, Ada capisce che Harry è l’unico amore della sua vita; il ragazzo è impaurito. Molti anni dopo si rincontreranno a Parigi e scopriranno che l’antica attrazione non è sparita.








Mendel Singer è un uomo semplice e molto devoto, che insegna la Torah ai bambini in una remota provincia della Russia orientale. Il suo è un lavoro senza alcun prestigio sociale, con il quale – anzi – si fa la fame. Egli assiste impotente con la moglie Deborah allo sgretolarsi della sua famiglia: i tre figli più grandi partono, i due maschi arruolati nell’esercito e la femmina sposata in America; spinti dalla miseria, Mendel e sua moglie sono costretti ad abbandonare Menuchim, il loro ultimo nato, per raggiungere gli Stati Uniti. Il piccolo è affetto da una misteriosa forma di demenza di cui non si è mai scoperta l’origine. La vita di Mendel è un susseguirsi di disgrazie, che si abbattono con violenza su di lui e sulla sua famiglia. Il pover’uomo, che non riconosce più se stesso né il suo mondo, finirà per perdere l’orientamento e la fede in Dio, ma la vita ha in serbo per lui un risvolto inatteso, una consolazione insperata lo attende dopo tanto dolore.


Fariba Nawa ha lasciato l’Afghanistan quando aveva nove anni e si è trasferita con la famiglia in America.
Dopo 18 anni, diventata giornalista, decide di tornare nella terra d’origine per conoscere il suo popolo e riscoprire le sue radici. Ma ad attenderla c’è una realtà molto diversa da quella che ricorda. Così, da Herat, sua città natale, Fariba intraprende un viaggio doloroso e appassionato tra trafficanti di oppio, donne disposte a sacrificare la vita per far valere i propri diritti, giovani pusher, criminali, agenti infiltrati. E incontra Darya, con la sua storia di tristezza e rassegnazione. Darya è una giovane “sposa dell’oppio”, costretta dal padre, un trafficante, a un matrimonio con un signore della droga molto più vecchio di lei, che non parla la sua lingua e ha già un’altra moglie e dei figli. Negli occhi intensi di quella bambina, Fariba vede riflessa tutta la bellezza e la sofferenza delle donne afghane…
In un libro toccante e sconvolgente, che unisce la poesia del romanzo alla verità del reportage, Fariba Nawa ci racconta tutta la verità sul moderno Afghanistan, dilaniato da sanguinose lotte, conteso tra potenze straniere e lasciato in mano agli spietati re dell’oppio.


La serie delle coincidenze
Il terribile segreto che Kayden ha tenuto nascosto per anni è finalmente venuto a galla. Ora dovrà affrontare il processo, e soltanto Callie potrà aiutarlo a dimostrare la sua innocenza. Callie sa che è arrivato il momento di confessare tutto, anche se questo significa scontrarsi con le sue più grandi ossessioni e rivelare i dolorosi segreti del passato… La paura di rompere il silenzio la terrorizza, ma non quanto quella di perdere per sempre Kayden. Ora dovrà fare appello a tutto il suo coraggio e farsi avanti prima che sia troppo tardi. Prima che lui, per proteggerla, torni per sempre nel silenzio e nell’oscurità…








La trilogia della Rocca è molto conveniente e mi è piaciuta molto, quindi se ancora non l'avete letta ve la consiglio se amate il romance. Ho letto anche la serie della Sorensen, è una serie new adult molto drammatica e che non tutti riescono ad apprezzare, però se vi piace il genere è da leggere.
Io sono molto intrigata da La moglie Afghana, voi?
Buona domenica, readers! 



10 commenti:

  1. Da un po', dico di volere rileggere la Nemirovsky. Magari ne approfitto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti mi sembrano molto interessanti! =)

      Elimina
  2. Le edizioni economiche sono una benedizione! "La moglie afghana" incuriosisce molto anche me e della Nemirovsky ho letto solo "Suite francese" e mi è piaciuto un sacco, nonostante sia un'opera inconcluso per cui vorrei leggere qualcos'altro della autrice. Ciao :)
    -Aranel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Aranel, meno male che esistono xD
      Non ho mai letto nulla di Nemirovsky, mi sa che è il momento giusto per iniziare =)

      Elimina
  3. Sicuramente prenderò la raccolta della Rocca perché avevo letto il primo libro e l'avevo adorato, ma mi era stato prestato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, assolutamente da prendere, anche il prezzo è molto conveniente e se ti è piaciuto il primo gli altri due non ti deluderanno ;)

      Elimina
  4. Sembrano interessanti quelli della Rocca e della Sorensen! :D

    RispondiElimina
  5. Ciao Avid!!
    Che bella invenzione le edizioni tascabili!!
    Ci sono un paio di titoli che mi ispirano molto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erin =D
      Sono delle occasioni perfette per noi lettori, riusciamo a risparmiare un po' =D

      Elimina