mercoledì 16 marzo 2016

Review Oltre i segreti di Jay Crownover

Ciao, avid readers! Siamo già a metà settimana, ci credete? Ultimamente il tempo mi sta letteralmente sfuggendo dalle mani... Comunque questa sera nuova recensione del quarto libro della serie Marked man che ha come protagonisti Saint e Nash. 

Serie: Marked Man (in Italia The tattoo trilogy) 
4. Oltre i segreti
5. Rowdy
6. Asa
Editore: Newton Compton
Genere: New Adult 


Saint Ford ha lavorato sodo per realizzare il suo sogno: diventare un’infermiera. Concentrata sul lavoro, dedita ai pazienti, nella sua vita non c’è spazio per l’amore. Non ha bisogno di un ragazzo che arrivi a turbare la sua calma, soprattutto adesso che è serena e ha dimenticato cosa le ha distrutto la vita quando era al liceo. Cupo e introverso, Nash Donovan potrebbe non ricordarsi di lei e del terribile dolore che le causò. Ma fu lui la persona che stravolse il suo mondo… e che sta per farlo di nuovo. Saint non sa che Nash non è più quello di una volta. La scoperta di uno sconvolgente segreto di famiglia lo ha profondamente cambiato, e ora sta lottando per capire cosa fare. Non può lasciarsi distrarre dalla bella infermiera che incontra ovunque. E tuttavia non può ignorare le scintille tra loro, né rinunciare a una ragazza così divertente e dolce, soprattutto ora che sembra l’unica cosa ad avere senso nella sua vita.

Nello scorso libro avevamo avuto una piccola anticipazione della storia di Nash, alcuni segreti erano stati svelati e in Oltre i segreti si tratta principalmente di venire a patto con essi, accettare il passato e andare avanti. 
Saint e Nash si conoscono dal liceo, avevano l'armadietto vicino e per un certo periodo tra loro c'è stata un'intesa del tutto platonica, sfociata poi in grandi malintesi da parte di Saint. Anni dopo si incontrano di nuovo e se per Saint è quasi un incubo che diventa realtà, per Nash è una sorpresa molto gradita. 
Nash è un personaggio che abbiamo visto abbastanza nelle precedenti storie, ma non è mai stato delineato molto bene e qui impariamo a conoscerlo, scopriamo la sua infanzia, il suo rapporto con Phil, colui che ha sempre considerato uno zio e invece era qualcosa di più. 
Saint è una ragazza molto sola, eccezione fatta per la sorella e la madre. Non ha rapporti sociali, non ha amiche intime e cerca sempre di tenersi in disparte da ogni relazione amichevole e sentimentale. L'adolescenza ha segnato profondamente il suo carattere, non si sente all'altezza di nessuno e non è sicura di sé. 
Saint ha bisogno di uscire dal suo guscio, ha bisogno di qualcuno che la aiuti ad essere finalmente se stessa e ad aprirsi al mondo intero, non rimanere nel suo guscio per paura di rimanere di nuovo ferita. Nash ha un ruolo chiave nella vita di Saint, è l'unico che riesce ad abbattere tutte le sue barriere con tanta determinazione e amore. 
Le persone ti feriscono e ti deludono solo se sei tu a permetterglielo. Possono farti del male solo se tu le ritieni speciali e le metti al di sopra di ogni altra cosa.
Quello che mi è piaciuto di questo libro è il personaggio di Nash, ha molte sfumature da mostrare ed è naturale apprezzarlo ed entrare in empatia con lui. Mi ha fatto tenerezza il Nash bambino, ho capito il Nash adolescente con i suoi mille problemi, e ho amato la sua evoluzione in adulto responsabile e con dei principi. 
La storia tra Saint e Nash mi è piaciuta, non sono la mia coppia preferita della serie perché a volte il tira e molla di Saint stanca, però mi sono innamorata del messaggio che l'autrice voleva trasmettere tramite Saint e nell'introduzione alla storia spiega tutto, colpendo il lettore con le sue parole. Non so se vi capita mai di leggere quei ringraziamenti degli autori, oppure delle introduzioni scritte proprio da loro con delle parole e dei significati molto profondi... A me succede spesso e anche se a volte non apprezzo la storia, il libro ha comunque una piccola marcia in più grazie a ciò. In questo caso tutto si incastra alla perfezione e non posso che esserne felice e colpita. 
Quindi è una storia che consiglio, ma in generale è una serie che a me piace molto, non la trovo neanche tanto new adult quanto contemporary romance, quindi per chi ama entrambi i generi è perfetta. 
Voi cosa ne pensate della serie e del libro? Fatemi sapere, readers!
Un abbraccio! 


8 commenti:

  1. Io sono al secondo libro, che devo dire mi é piaciuto più del primo; spero di riuscire a prendere gli altri volumi e di continuare la serie che continua a migliorare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero allora ti continuerà a piacere la serie =D

      Elimina
  2. Concordo su tutto quello che hai scritto. Mi è piaciuto davvero tantissimo Nash e se devo dire chi ho preferito nella coppia direi sicuramente lui. E' stato bellissimo vedere Rule e la sua dolce metà ancora insieme e anche Rome con la bella notizia. Insomma è stata una bella lettura anche per leggere di altre coppie e leggere la loro felicità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sempre bello leggere di Rule! In questo libro in particolare ci sono molti dettagli degli altri e mi ha fatto piacere :)

      Elimina
  3. Prima o poi recupererò questa serie!!! (E la colpa sarà tutta tua! ;P)

    RispondiElimina
  4. Vista l'ultima chiacchierata che abbiamo fatto in tema libri New/Young Adult, considerando il tuo parere positivo in questo caso, devo assolutamente dare un'occhiata più approfondita a questa serie... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, Jen, facci un pensierino *-* Poi questa è più una serie romance che new adult =D

      Elimina