venerdì 24 giugno 2016

Review Love Un nuovo destino di L.A. Casey

Ciao, avid readers! Come state? Qualcuno di voi è già in vacanza? Avrete notato che l'attività del blog è calata, riesco a postare le uscite ma non le recensioni perché non trovo il tempo di mettermi al pc e scrivere, ma cercherò di recuperare qualche recensione nei prossimi giorni. E ora passiamo al libro di oggi, Un nuovo destino, il primo di una lunga serie new adult che purtroppo non mi ha convinta per nulla! 

Serie: Slater Brothers
1. Love. Un nuovo destino
1.5 Bronagh
2. Love un incredibile incontro 
2.5 Keela
3. Love. Un pensiero infinito 
3.5 Aideen
4. Ryder
4.5 Branna
5. Damien
5.5 Alannah
6. Brothers 
Editore: Newton Compton
Genere: New adult


Dominic vuole lei. E Dominic ottiene sempre ciò che vuole.
Dopo aver perso i genitori in un incidente d’auto, Bronagh Murphy ha deciso di tenersi a distanza dalle persone, per non dovere soffrire più in futuro. Non ha amicizie, parla poco con gli altri e gli altri la lasciano stare, proprio come lei desidera. Almeno fino a quando Dominic Slater non entra nella sua vita. Abituato a essere sempre al centro dell’attenzione e ad avere gli occhi di tutti addosso, Dominic non può accettare di essere ignorato. Eppure, a quanto pare, la brunetta dalla lingua tagliente non lo degna di uno sguardo, e questo lo fa impazzire. Tanto che quella ragazza solitaria diventa una vera e propria ossessione, ma l’unico modo per arrivare a lei è trascinarla fuori dall’angolo in cui lei stessa si è infilata…



Bronagh ha perso i genitori anni fa e vive con la sorella maggiore, che le fa sia da madre che da amica. Bronagh è una ragazza asociale, testarda e dura con chiunque le si avvicini, ma è stata comunque sempre sotto tiro per scherzi e prese in giro. Ora, però, non può più cercare di essere invisibile, lasciare tutti a distanza e non socializzare, Dominic è il suo nuovo tormento, il suo bullo instancabile e maleducato, il nuovo ragazzo trasferitosi dall'America insieme ad una ricca troupe di fratelli. Gli Slater sono una banda di ragazzacci, nascondono dei segreti, sono tosti e arroganti, ma hanno anche la chiave per il cuore delle sorelle Murphy.
Dominic è il tipico ragazzo che dà il tormento, il bullo che verrebbe da prendere per un orecchio e strigliare, anzi se in mano si ha una scopa ancora meglio perché ha davvero bisogno di qualcuno che gli insegni a trattare le persone con il dovuto rispetto. Bronagh si ritrova assediata da lui, gli scherzi di cattivo gusto sono all'ordine del giorno e le battute volgari non mancano, e Dominic ben presto riesce anche a farsi una discreta cerchia di amici che gli danno man forte. Bronagh è al centro di ogni presa in giro della scuola, di scene imbarazzanti e si può dire che è vero e proprio bullismo, un tema che dovrebbe essere affrontato con altri toni e con una certa profondità, non come viene trattato in questo libro preso con leggerezza. La giustificazione è che Dominic la corteggia, è preso da questa ragazza che gli dà filo da torcere e inoltre solo lui può permettersi di fare certe scenate, cosa che non avviene perché Bronagh ha anche altri demoni con cui scontrarsi. 
Come se non bastasse il bullismo sfocia anche in aggressione, sempre prese sottomano e senza le dovute conseguenze per certi personaggi. Non ho trovato una particolare profondità in nessuno di loro, Bronagh e Dominic sono immaturi, per nulla pronti ad affrontare una relazione, continuamente messi alla prova dalla loro stessa stupidaggine. E come se non bastasse la famiglia Slater ha dell'inverosimile, ci sono segreti che vengono svelati quasi alla fine e l'evolversi della questione ha dell'assurdo, sembra uno scenario stile mafia delle fiction che ci sono nella nostra televisione. Va benissimo la licenza poetica, di cose strane se ne leggono e possono anche piacere, io stessa mi ritrovo a simpatizzare per alcune scelte degli autori molto strane, ma in questo libro c'è troppo di tutto e tematiche neanche approfondite e trattati con il giusto riguardo.  
Infine non si può non accennare ai termini usati spesso volgari, il tipo di scrittura in sé è molto povera e l'uso continuo di volgarità non rendono per nulla fluida la storia.
Non so se queste particolarità sono tipiche di questo primo libro e poi la storia migliora passando a protagonisti più adulti, rimarcando il fatto che la situazione della famiglia Slater si svolge e risolve tutta in questo primo volume. Per ora posso dire che come inizio di serie non mi è piaciuta e non la consiglierei, di serie new adult migliori ce ne sono molte. 
Voi cosa ne pensate? Avete letto questa storia e il secondo libro? Migliora?
Buona serata, readers!     

10 commenti:

  1. Questo libro già non mi ispirava, adesso lo elimino definitivamente ahahah

    RispondiElimina
  2. Non so perché questa serie mi lascia in bilico. >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova a leggere i capitoli in anteprima e decidi, tanto si nota subito com'è il libro ;)

      Elimina
  3. Ciao Jess,
    completamente daccordo. Bocciato su tutta la linea.

    RispondiElimina
  4. Un libro in meno da leggere, non che la cosa mi dispiaccia particolarmente! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah la WL si è accorciata di un titolo!

      Elimina
  5. Oh Jes, mi spiace che non ti sia piaciuto, io lo devo ancora leggere. Spero di non avere le tue stesse impressioni >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto una tua opinione, Violet, magari a te piacerà =)

      Elimina