domenica 19 giugno 2016

Review Il diario segreto di Lizzie Bennet di Bernie Su e Kate Rorick

Ciao, avid readers! Il diario segreto di Lizzie Bennet è nato grazie alla serie web postata a puntate su youtube che ha avuto un grande successo, tanto da scrivere un libro raccontando ciò che era contenuto in ciascun video. Una rivisitazione moderna di Orgoglio e Pregiudizio scritto a quattro mani, ma mi sarà piaciuto?


Editore: Newton Compton
Genere: Romance

Dalla serie su Youtube The Lizzie Bennet Diaries, vincitrice di un Emmy Award
La studentessa ventiquattrenne Lizzie Bennet è afflitta dai debiti delle spese universitarie e vive ancora con le sue due sorelle, la bellissima Jane e l’avventurosa Lydia. Quando inizia a registrare le sue riflessioni sulla vita per la sua tesi e le pubblica su Youtube, non immagina che The Lizzie Bennet Diaries prenda presto una vita loro, trasformando in un batter d’occhio le sorelle Bennet in celebrità della rete.
Quando il ricco e attraente Bing Lee arriva in città con il suo riservato amico William Darcy, le cose iniziano a farsi davvero interessanti per i Bennet, e per i loro fan. Ma non tutto viene registrato. Per nostra fortuna, Lizzie ha un diario segreto. Il diario segreto di Lizzie Bennet porta i lettori nelle profondità del mondo di Lizzie e ben oltre i confini della sua videocamera, dal matrimonio in cui incontra per la prima volta William Darcy al ritrovo locale del Carter’s Bar, e molto altro. Le meditazioni private di Lizzie sono piene di dettagli che raccontano molto di casa Bennet, compresi i suoi sospetti sull’instabile situazione finanziaria dei suoi genitori, la relazione nascente di sua sorella con Bing Lee, le insidie della sua inaspettata fama, e le sue incertezze per il futuro, e con chi desidera condividerlo. 
Pieno di freschi colpi di scena che deliziano fan e nuovi lettori, Il diario segreto di Lizzie Bennet si basa sul fenomeno della web serie che ha catturato una generazione e reinventa la storia di Orgoglio e pregiudizio in modo del tutto nuovo.

Chi ha visto la serie web sa già su cosa verte la storia, come è stata strutturata e quali particolarità del classico sono state mantenute; la versione cartacea non è altro che lo sviluppo di tutti i video scritti come se si trattasse di un diario personale, le avventure della protagonista Lizzie e della sua famiglia. 
Lizzie inizia a postare video su youtube per un progetto in vista della sua imminente laurea in comunicazione, racconta ciò che le succede nella vita quotidiana, ma visto che tutto coinvolge la sua famiglia è una sorta di diario dove sono inclusi la sorella maggiore Jane, la piccola di casa Lydia e i genitori. Durante questi video spesso vengono presentati i personaggi che Lizzie cita, Jane e Lydia, ma soprattutto Charlotte, la sua migliore amica. 
Le sorelle Bennet sono pressate dalla madre circa la loro vita sentimentale, vuole a tutti i costi vedere le figlie sistemate con qualche uomo facoltoso, in procinto di partorire tanti bei nipotini. Ovviamente le priorità delle tre ragazze sono del tutto opposte, Jane è impegnata a fare carriera nel campo della moda, Lizzie è concentrata sui video e la laurea, mentre Lydia conduce una vita all'insegna del divertimento. Di certo questo non frena le fantasia di Mrs Bennet.
Bing Lee è il nuovo ragazzo single trasferitosi nel quartiere insieme alla sorella Caroline e all'amico Darcy, uno scapolo appetibile per Mrs Bennet che già lo vede sposato con una delle sue figlie. Bing Lee rimane affascinato da Jane e tra i due inizia una frequentazione che Lizzie racconta attraverso le pagine del suo diario. Nulla sfugge alla narrazione di Lizzie, neanche la sua disapprovazione verso Darcy, anzi verso il comportamento distaccato da snob di Darcy. 
La linea della storia tra Lizzie e Darcy segue più o meno quella di Orgoglio e Pregiudizio, vi sono incontri, scontri, battute pungenti, il personaggio di Darcy non perde un po' di quell'animo da gentleman di altri tempi, con frasi e comportamenti che ricordano vagamente il nostro Mr Darcy. 
Non mancheranno personaggi come Mr Collins, che avrà un ruolo molto diverso rispetto al libro classico vista la chiave moderna della storia, George Wickham, il solito arrogante arrivista, e Catherine de Bourgh, la pressante patrona che regna sovrana nella mente di Mr Collins. Altri personaggi, in particolare due, sono stati trasformati in animali domestici in un modo molto sottile e quasi impercettibile, una versione divertente se ci pensiamo.
La storia gira intorno ai Bennet e ai nuovi usi di comunicazione attraverso internet, la chiave del successo di Lizzie e del suo futuro. Tutto il libro è descritto come un diario nonostante Lizzie riporti anche i dialoghi e qualche volta veri e propri botta e risposta derivanti dai video. Ci sono molte cose che sono cambiate rispetto a Orgoglio e Pregiudizio, a partire dalla modernità su cui si basa la scena dei teatrini Bennet, ma anche i vari intrecci tra i personaggi e la caratterizzazione di tutti loro. Amando alla follia Orgoglio e Pregiudizio sono sempre molto critica verso qualsiasi rivisitazione di questo libro, però complice la serie web questa volta sono rimasta sorpresa dalla storia che ha saputo coinvolgermi e divertirmi, riuscendo ad essere originale e sviluppata nel migliore dei modi con la novità dell'inserimento dei retroscena di video vlog, un argomento ormai di grande campo in questi ultimi anni. 
Lo stile è fresco, ironico e divertente, nonostante le piega narrativa sia di un vero diario non risulta pesante ed è scorrevole fino alla fine. Le autrici ci hanno lasciato intravedere il futuro dei personaggi, uno scorcio della vita di ognuno di loro e sono riuscita a prendere in simpatia anche Lydia, colei che ho sempre trovato irritante in Orgoglio e Pregiudizio. 
Una rivisitazione da leggere con la dovuta leggerezza e apertura verso una storia che destruttura l'originale e crea qualcosa di nuovo, dove al centro della storia resta comunque Lizzie e le vicissitudini della sua famiglia, con quel pizzico di Darcy che non guasta mai, soprattutto verso il finale dove è molto più presente per la gioia di noi lettori! In poche parole un libro promosso e che consiglio, una lettura poco impegnativa per tutti gli amanti di Lizzie e Darcy.
Voi cosa ne pensate? Lo leggerete?
Buona serata, readers!  

12 commenti:

  1. Non so se lo prenderò... Umh...visto che è molto simile alla serie su YouTube credo che riguarderò quella :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la guardi fammi sapere se ti piace =)

      Elimina
  2. Non amo le rivisitazioni: per me i classici sono sacri. Tuttavia, però, la serie potrebbe incuriosirmi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solitamente neanch'io, ma questa serie web era così carina che mi sono buttata =)

      Elimina
  3. La penso che Siham per me i classici sono sacri, mi sono rifiutata di leggere la storia dei Zombi proprio per questo motivo. La serie non l'ho vista, ma aspettavo proprio un parere sul libro. Grazie a te, adesso ho un'idea più chiara, mi piace l'idea della chiave moderna, devo farci un pensierino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella degli zombie hai fatto bene ad evitarla! Questa volta non siamo sulla stessa scia d'onda, quindi ti consiglio di pensarci, magari guarda la serie web e poi decidi =)

      Elimina
  4. mh..non ho visto la serie ma non è che mi fa impazzire la trama.. per ora passo..vediamo se più avanti mi prende l'ispirazione. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova a guardare la serie web, se ti piace ti butti sul libro =)

      Elimina
  5. Ho già visto la carinissima web series e non vedo l'ora di recuperare il libro, con la speranza che ci facciano il cartaceo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu l'hai vista? *-* Spero ti piacerà anche il libro, non si discosta dalla serie web come trama!

      Elimina
  6. Nonostante la tua recensione non riesco a farmi convincere da questo libro. Non so, ho provato a vedere la serie web ma nada >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la serie web non ti è piaciuta allora non te lo consiglio perché non cambia poi molto dalla versione cartacea =)

      Elimina