mercoledì 15 luglio 2015

Review Amore illegale di Emma Chase

Buonasera, avid readers! Dopo la famosa serie Tangled torna Emma Chase con The legal briefs! In Tangled abbiamo conosciuto l'autrice per la sua scrittura sarcastica, divertente e scorrevole grazie alla storia di Drew e Kate, con Amore illegale conosciamo l'amico del college di Drew, Stanton, ma sarà al pari della prima serie? 


Serie: The legal briefs
Editore: Newton Compton 
Genere: Contemporary romance

Da bravo legale Stanton Shaw sa come mantenere un atteggiamento freddo e distaccato. Con il suo sorriso disarmante e degli occhi verdi che possono stendere, è un uomo a cui è difficile resistere. Tutti gli appartenenti al sesso maschile vorrebbero somigliargli mentre tutte le donne vorrebbero essere interrogate da lui. Stanton è un tipo con le idee chiare e un obiettivo in mente, e tutto sta procedendo secondo i suoi piani… Fino al giorno in cui riceve un invito al matrimonio della sua storica fidanzata e madre della sua amatissima figlia di dieci anni. Jenny si sta davvero per sposare con qualcuno, ma la notizia è che quel qualcuno non è lui. E questo, sicuramente, non faceva parte dei suoi piani. Sofia Santos è molto determinata, si è ripromessa di diventare l’avvocato penalista più temuto dai tribunali di tutto il Paese e non ha certo tempo da perdere in relazioni o sciocchezze sentimentali. Ma quando Stanton, il suo “amico dalle strabilianti prestazioni”, implora il suo aiuto, accetta di andare con lui – in un posto dimenticato da dio, in Mississippi – e fare tutto il possibile per aiutarlo a riconquistare la donna che ama. La testa le dice che è una pazza… ma il cuore sembra parlare un’altra lingua. 

Emma Chase è una di quelle autrici che non posso fare a meno di leggere, mi aspetto sempre di farmi qualche risata e una storia leggera e romantica, il mix giusto per staccare da libri con una vena più drammatica.
Stanton è un avvocato penalista bravissimo nel suo lavoro, sa come colpire in tribunale e ama ciò che fa. Nello studio rinomato per cui lavora ha incontrato dei colleghi che sono diventati suoi amici: Brent, Jack e infine Sofia. Stanton e Sofia hanno un rapporto d'amicizia con qualche benefits, ma sono sempre sinceri l'uno con l'altro e si comprendono per quanto riguarda gli orari di lavoro e l'importanza che danno alla carriera. Sofia sa che Stanton ha una figlia avuta con Jenny, la sua prima ragazza, la prima persona di cui lui si è innamorato, e Sofia comprende l'importanza che la figlia e Jenny hanno per lui.
Stanton ha sempre mantenuto un patto con Jenny, ovvero che quando stavano lontani potevano avere le relazioni che volevano, ma una volta insieme esistevano solo loro due. Stanton ha sempre avuto questo porto sicuro, ma nel frattempo ha fatto le sue esperienze e Sofia rappresenta tutto ciò che lui vuole da una relazione senza impegni.
Purtroppo in questa sua oasi di pace arriva la notizia inaspettata che Jenny intende sposare qualcuno che non sia lui, quindi decide di tornare a casa per riprendersi ciò che lui considera suo e implora Sofia di seguirlo e aiutarlo.
Arrivati a questo punto vi chiederete se Stanton è normale o ha qualche rotella fuori posto! Insomma, portare l'amica di letto a casa per riconquistare la donna che considera quella del suo "per sempre", non è la migliore delle scelte, eppure questa decisione ha una sua logica! Stanton non è fuori di testa come suo fratello (con il quale vi assicuro vi farete molte risate grazie alle sue idee stile peace and love), vuole Sofia vicino a sé perché in fin dei conti non vuole separarsi da lei. Però una volta nel paesino d'origine di Stanton devono fare i conti con il piano di lui di riavere Jenny e impedire il matrimonio, più il proseguimento della sua relazione con Sofia, perché anche se ha tutti i buoni propositi non riesce a mantenere una relazione amichevole senza benefits.
Durante la loro permanenza lì ne succederanno di cose e mi hanno fatta ridere, entusiasmare e di nuovo ridere, fino ad arrivare alla resa dei conti dei protagonisti che ho trovato davvero perfetta.
Sofia è una donna forte, indipendente, che sa quello che vuole e sa farsi rispettare in ogni occasione. Mi è piaciuta molto come protagonista, compreso il modo in cui sta sempre dalla parte di Stanton e comprende ogni sua situazione.
Stanton molte volte mi veniva urlare "che diavolo fai?!"; si mette in una situazione in cui neanche lui alla fine sa perché lo fa dato che ha tutto e solo alla fine messo davanti alla realtà dei fatti comprende che è l'ora di andare avanti, che al suo fianco ha una donna che ha tutto quello di cui lui ha bisogno. Ho adorato il modo in cui si comporta con la figlia, ha una dolcezza e un istinto paterno innato.
Infine gli amici di Sofia e Stanton, Brent e Jack, mi sono piaciuti molto per quel poco in cui si ha il piacere di leggere qualche loro scena e non vedo l'ora di leggere le loro storie! La prossima sarà su Jack e chissà cosa ci ha riservato Emma Chase!
Quindi libro promosso, consigliato se volete una storia d'amore divertente e leggera, senza drammi o passati difficili dei personaggi. Ho sicuramente apprezzato di più Tangled, la serie di Drew e Kate, ma anche questa l'ho apprezzata per lo stile di Emma Chase.
Qualcuno di voi segue questa autrice? Cosa pensate dei suoi libri? Fatemi sapere!
A presto, readers!
  



2 commenti:

  1. anche a me è piaciuta di più la storia di Drew e Kate. A Stanton l'avrei preso a schiaffi in più di un'occasione e lo stile dell'autrice mi piace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Drew e Kate hanno quel qualcosa in più <3

      Elimina