domenica 3 luglio 2016

Review La storia d'amore più bella del mondo di Massimo Incerpi

Ciao, avid readers! Come state passando questa domenica? Siete al mare? 
Oggi voglio parlarvi di questo libro che in molti erano curiosi di leggere o sbirciare qualche recensione, sicuramente ciò che ha subito attirato di questo libro è la trama simile agli show televisivi e per i fan di questi è un libro che di certo non può non essere letto.

Editore: Newton Compton
Genere: Romance

Azzurra ha diciannove anni, ha appena cominciato l’università e vive con la madre. Ragazza modello, ha sempre rigato dritto, seguendo i consigli degli adulti. Almeno finora. Ignorando tutti i pareri contrari, questa volta ha deciso di partecipare a un programma televisivo: La storia d’amore più bella del mondo. Il format prevede che un ragazzo sia corteggiato da più pretendenti e che alla fine ne scelga una da frequentare al di fuori degli studi. La prima serata in TV c’è Omar, un venticinquenne di Milano, bello e carismatico: Azzurra ne è rimasta affascinata la prima volta in cui lo ha visto. Ma le cose non vanno come si aspettava, infatti il ragazzo sembra non provare interesse per lei e apprezzare invece le altre corteggiatrici. Dopo la registrazione della puntata, però, Omar la sorprende, proponendole di trascorrere una giornata a Parigi insieme a lui. Azzurra accetta, ma proprio quando sta per lasciarsi andare, dal suo passato ricompare Tommy, il suo ex, e con lui i tradimenti e la sofferenza che ha subìto e non ancora dimenticato…


La trama riporta inevitabilmente a pensare a programmi come Uomini e donne e The bachelor, anzi probabilmente per come viene spiegato il gioco nel libro somiglia molto alla conduzione di quest'ultimo show. Premetto che io detesto questi programmi, non seguo Uomini e donne, trovo sia il degrado fatto show, un modo per avere visibilità e diventare famosi senza avere nessun talento, quindi mi sono approcciata a questa lettura con molto scetticismo, ma anche con la speranza che un libro mi avrebbe saputo coinvolgere e far entrare in un programma televisivo in modo leggero e divertente. Purtroppo non posso dire di essere rimasta così coinvolta dai protagonisti o di aver trovato quella vena ironica e carismatica che mi aspettavo da una trama simile.
Azzurra è una ragazza molto insicura, è appena stata lasciata dal fidanzato che l'ha tradita e mollata in malo modo e, per riprendersi e dimostrare qualcosa a se stessa, decide di partecipare al programma La storia d'amore più bella del mondo. Ha una vita molto solitaria, da quel che si legge l'unica amicizia che ha sembra essere Sara, la migliore amica, altrimenti nulla viene approfondito riguardo la sua vita privata se non il rapporto con la madre e la sua storia con l'ex fidanzato, Tommy. 
Devi solo capire chi sei e fregartene del resto del mondo. Devi capire se vuoi amarti o odiarti, se preferisci restare o andare, se puoi dare di più o limitarti a essere ciò che gli altri vogliono che tu sia. 
Omar è il protagonista dello show, colui che deve essere corteggiato e deve selezionare le ragazze da far proseguire durante il programma, fino ad arrivare alla scelta di due ragazze da portare a Love Island per decidere definitivamente chi tra le due donne è la sua metà. Omar non ha voce nei capitoli se non alla fine, rimane sempre un po' misterioso e a volte pare lunatico, passa da un momento all'altro a sfogare emozioni contrastanti, dalla rabbia alla compassione, dalla dolcezza al nervosismo. 
L'amore è per sempre quando una coppia riesce a fermare il suo tempo e a viverlo per l'eternità.
Azzurra commette un passo falso dopo l'altro, seppur in modo sincero è sempre confusa, divisa tra il passato e l'idealizzazione di Omar come principe azzurro. Più volte rischia di andare via dal programma e alla fine è quasi sempre inseguita da lui. 
Tutto il libro segue la struttura del programma, vi sono le uscite tra le corteggiatrici e Omar, gli incontri nello studio per confrontare le esterne, non c'è spazio per altro, non ci sono approfondimenti di altre dinamiche della vita dei personaggi se non nel caso di Azzurra quando subentra l'ex ragazzo che cerca di riconquistarla. 
Arriviamo così a trovarci di fronte ad un triangolo, o almeno così sembra, ma si capisce ben presto che le dinamiche si svolgono tra quattro personaggi: Azzurra, Omar, Tommy e Clarissa, l'ex amante di Tommy, nemica di Azzurra e corteggiatrice di Omar. In questo modo sembra quasi un intrigo stile Beautiful, ma questi personaggi devono iniziare a confrontarsi direttamente a Love Island. Peccato il libro finisca prima e tutto ciò sarà argomento del seguito. 
Non ho apprezzato la scelta di creare più libri, a mio parere come trama era perfetta per uno stand alone e visto che il primo libro conta circa 200 pagine, poteva essere sicuramente ampliato per leggere un bel finale. Oppure, visto che si tratta di una duologia (almeno credo, non so se siamo nel caso di una trilogia), avrei preferito approfondimenti della loro vita sebbene è chiaro che la trama è sviluppata per dare ampio spazio al programma, il punto focale della storia.
Sono le sorprese che il caso ci riserva a darci l'energia per vivere.
Ci sono stati momenti che ho apprezzato, alcune scene tra Omar e Azzurra molto dolci; il libro ha uno stile molto scorrevole, l'unico appunto che mi verrebbe da fare sono i troppi tempi brevi con cui a volte si ha a che fare, leggere frasi di qualche parola continuamente troncate da un punto possono infastidire, ma per fortuna non si ripete sempre ed è più insita nelle prime pagine del romanzo.
Un altro punto che non mi è piaciuto è la scelta di inserire un personaggio come Clarissa, la classica amante "gatta morta" (passatemi il termine) che usa la sua sensualità per sedurre gli uomini, superficiale e disposta a tutto pur di vincere e prevalere su Azzurra. Il fatto che un ragazzo come Omar che sembra volere solo un grande amore si lasci abbindolare da Clarissa è una delusione, un tipico cliché che non apprezzo mai in una storia.
In conclusione da non amante di programmi simili non mi sono goduta appieno la lettura, ho molte riserve su questi personaggi, in particolare sui terzi e quarti incomodi, ma lo stile dell'autore è fresco, scorrevole, quindi non me la sento di bocciare questa lettura e leggerò il secondo libro per avere una visione completa della storia. Probabilmente la brevità del libro non ha giocato a suo favore, compresa la decisione di non fare uno stand alone. Mi sento di consigliarlo a coloro che amano questi programmi televisivi, agli appassionati di Uomini e donne o The bachelor; presa con la giusta leggerezza questa storia saprà farvi passare qualche ora piacevole in compagnia di questi personaggi ancora da scoprire. 
Voi cosa ne pensate? Leggerete questo libro? Vi piacciono i programmi stile Uomini e donne?
Un abbraccio, readers!         

14 commenti:

  1. Ciao Jessica sono felicissima che tu abbia trovato il mio blog anche io mi sono unita al tuo, e' bellissimo! ^_^ spero di leggerti presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely! Grazie mille per essere passata anche da me <3

      Elimina
  2. Ciao Jessica, che bel blog, mi sono iscritta subito:) Credo che questo romanzo - che, per inciso, non mi attira particolarmentexD - abbia delle premesse interessanti ma, dalla tua recensione, non sembrano sviluppate a dovere. In ogni caso, bella recensione:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Virginia! Grazie mille *-*
      Le premesse non sono male e neanche la scrittura, ma diciamo che lo sviluppo poteva essere migliore! Chissà se il secondo libro saprà sorprenderci =)

      Elimina
  3. Ciao Jessica, avevo già notato questo romanzo, perchè tutti i rosa che mi è capitato di leggere scritti da uomini mi sono sempre piaciuti tantissimo. Però poi, quando ho letto la trama, ho capito che non era il romanzo per me perchè anch'io non sopporto i programmi stile "uomini e donne" e la tua dettagliata recensione mi ha fatto capire che manterrò il mio proposito di non leggerlo...
    buona serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel! Anche a me solitamente piace leggere romance di autori maschili, sono sempre curiosa di vedere come svilupperanno la trama!
      Allora siamo in due a non sopportare questi programmi xD

      Elimina
  4. Ciao Jess,
    aspettavo di leggere il tuo parere e devo dire che adesso ho capito che non è libro per me. Non mi piacciono i programmi come Uomini e donne e quindi la mia lista sarà felice di aver tolto un libro :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Neanche a me piacciono, detesto quei programmi >.<

      Elimina
  5. Penso che questo lo lascerò perdere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ti piace lo stile del programma televisivo fai bene =)

      Elimina
  6. Ciao Jessica!
    La copertina mi ispirava, ma appena ho letto la trama mi si sono drizzate le antenne...
    Sarò estremamente sincera: non è che non amo i programmi in stile uomini e donne... è che proprio li ODIO. Non li sopporto per niente al mondo, e dalla tua recensione ho capito che ci sono anche un sacco di falle in questo libro.
    Quindi mi sento costretta a sorvolare.. non fa proprio per me! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jasmine! Ahah mi trovi d'accordo, anch'io li odio e mi viene l'orticaria solo a vederli in tv mentre cambio canale xD

      Elimina
  7. E sono d'accordo con te: Uomini e donne è il degrado assoluto, la rovina della televisione italiana. Non vado oltre altrimenti inizio a polemizzare anche sullo "show" di Barbara D'urso ;D
    Devo ammettere che sono stata attratta dal libro per via dell'autore (per una volta maschio) e per il titolo così pretenzioso. Bah, sono curiosa e non, sai? Non sapevo ci fosse un seguito. Bene. Vedremo >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Violet! Per fortuna lo show della D'Urso me lo sono sempre evitato, mai visto in vita mia! Ma concordo su questi show inutili >.< Almeno facessero ridere, manco quello!
      Se lo leggerai correrò nel tuo blog per la recensione, sono curiosa di sapere se avremo le stesse impressioni sulla storia =)

      Elimina